Le bizzarre auto nane di Ernie Adams, realizzate con materiali di scarto e frigoriferi

1645 0
1645 0

A Maricopa, in Arizona, il signor Ernie Adams fin dalla metà degli anni Sessanta costruisce a mano dei modelli di auto davvero particolari. Si tratta di riproduzioni in miniatura di auto classiche perfettamente funzionanti, omologate per muoversi anche su strade pubbliche. Queste piccole auto, chiamate “dwarf cars” (“auto nane”) si possono ammirare al Dwarf Car Museum, il museo realizzato dallo stesso Ernie Adams a Maricopa, pochi chilometri a sud di Phoenix.

Leggi anche: Lego Technic Ducati Panigale V4 R in scala 1:1, modello spettacolare

La prima auto costruita da Adams, ricordiamo rigorosamente a mano, è datata 1965. Si tratta della riproduzione di una Chevrolet due porte del 1928, realizzata riciclando i pezzi di nove vecchi frigoriferi. Anche le decine di altri esemplari che negli anni sono stati costruiti da Adams sono composti da elementi di scarto destinati alla discarica. La più recente auto di Adams è la versione mignon di una Mercury Coupé del 1949. Notevoli sono i dettagli: Adams non lascia niente al caso, riproducendo ogni singola parte delle auto a cui rende omaggio, ma in piccolo. Ovviamente i motori e i sistemi di trasmissione sono modificati ad arte per adattarsi alle misure ridotte.

La collezione di auto nane di Ernie Adams, come già detto, si può ammirare al Dwarf Car Museum di Maricopa, in Arizona. Adams è talmente affezionato alle sue creature che, nonostante gli apprezzamenti di svariati possibili compratori, non intende venderne nemmeno una. Per capire quanto ci tiene, basti pensare che Ernie Adams ha rifiutato addirittura un’offerta di ben 450 mila dollari per la riproduzione della Mercury del 1949.

Ultima modifica: 8 Marzo 2021

In questo articolo