Lamborghini, doppietta volante nell’ADAC GT Masters a Zandvoort

273 0
273 0

I tori di Sant’Agata Bolognese spadroneggiano nei Paesi Bassi.  Lamborghini centra il primo, doppio, successo della stagione nell’ADAC GT Masters sul circuito di Zandvoort.

Una vittoria a testa in Olanda per gli equipaggi del team Emil Frey Racing; Mick Wishofer e Konsta Lappalainen (Huracán GT3 Evo n. 14), si sono imposti nella prima gara di sabato, Jack Aitken ed il Lamborghini factory driver Albert Costa  (Huracán GT3 Evo n. 63), leader domenica di Gara 2.

Dopo avere piazzato in pole la Huracán GT3 Evo n.14 al termine di una prima sessione di qualifica in gran parte condizionata dalla pioggia, in Gara 1 Wishofer è autore di un primo stint impeccabile. Al via, con la pista ancora umida che si va progressivamente asciugando, il ventiduenne austriaco si porta in testa. Per cedere il comando all’uscita della prima curva alla Mercedes di Ezequiel Perez Companc.

Lamborghini - ADAC GT Masters Zandvoort - Emil Frey Racing.

Tornato davanti a tutti all’inizio del secondo giro, Wishofer costruisce un vantaggio di quasi otto secondi sul primo degli inseguitori, prima di lasciare la vettura al suo compagno Lappalainen. Il finlandese mantiene quindi la leadership fino all’arrivo. Precedendo di 1″300 la Audi di Kim-Luis Schramm e Dennis Marschall.

Pole di Aitken nel secondo turno di prove ufficiali di domenica mattina. In Gara 2 il pilota britannico va subito in testa con la Huracán GT3 Evo n.63 e ci rimane per tutto il suo primo stint di guida. Facendo anche segnare il giro più veloce e accumulando prima dei pit-stop un vantaggio di poco superiore ai tre secondi sulla Audi di Mattia Drudi. Dopo le soste, Costa rientra ancora primo ed è così che si presenta al traguardo. Terzo posto per l’altra Lamborghini dell’Emil Frey Racing divisa da Arthur Rougier e dal factory driver Franck Perera.

Zandvoort pista amica delle Lambo

Grazie agli ultimi due successi, salgono in totale a 14 le vittorie messe a segno dalla Lamborghini nell’ADAC GT Masters a partire dal 2015. Di cui quattro quelle conquistate sulla stessa pista di Zandvoort.

Leggi ora: tutte le news Lamborghini

Ultima modifica: 26 giugno 2022

In questo articolo