Una rara Jaguar D-Type all’asta per 10 milioni di dollari

4824 0
4824 0

Una Jaguar D-Type, fra i modelli più iconici della Casa britannica, andrà presto all’asta per un valore fra i 10 e i 12 milioni di dollari. Questa la base dalla quale si partirà a Scottsdale, alla casa d’aste Gooding & Company’s. La D-Type debuttò nel 1954 e fu prodotta per tre anni. Ne furono assemblati solo 71 esemplari, 18 dei quali per il mondo delle corse. In pista, questa Jaguar ottenne numerosi successi, fra i quali LeMans.

Questo modello è del 1956 ed è solamente uno dei due prodotti in livrea rossa. Il primo proprietario fu Bernie Ecclestone, allora rampante ragazzo inglese con la passione per le auto. Presto però passò di mano. A riceverla fu Peter Blond, giovane pilota inglese al quale il padre regalò la vettura per il 21° compleanno. Il costo fu di 3.500 sterline. Blond la portò in pista diverse volte, insieme al celebre pilota britannico Jean Bloxham, ottenendo diversi successi. L’auto passò in varie mani dal 1957 in avanti, sempre facendosi valere in pista.

Questa D-Type ha una base d’asta così alta sia per i celebri proprietari precedenti, sia perché mantiene molte parti originali. Le condizioni sono infatti molto simili a quelle di quegli anni. Il cambio manuale a 4 rapporti è quello originale, così come il motore sei cilindri in linea da 3.4 litri. Questo propulsore generava una potenza di 250 cavalli e una velocità massima di 260 km/h.

Ultima modifica: 8 Gennaio 2018