Hyundai Nexo: la nuova generazione del SUV a idrogeno è rimandata al 2024

1478 0
1478 0

La seconda generazione di Hyundai Nexo, l’innovativo SUV a idrogeno della casa coreana, non arriverà prima del 2024, nonostante fosse atteso per la seconda metà del prossimo anno. Lo rivelano alcune indiscrezioni rese note dal Seoul Economic Daily, secondo le quali Hyundai avrebbe deciso di rimandare il lancio di un nuovo Nexo a causa di alcuni non ancora precisati problemi di sviluppo delle celle a combustibile a idrogeno.

Non avendo altri dettagli da parte di Hyundai (e nemmeno delle conferme o smentite), i motivi di questo rimandare più avanti l’uscita della nuova Nexo a idrogeno si possono solo intuire. Probabilmente il crescente mercato dei veicoli elettrici a batterie tradizionali sta forse togliendo spazio e risorse allo sviluppo delle tecnologie legate all’idrogeno.

Ricordiamo, infatti, che lo scorso settembre Hyundai dichiarava di avere intenzione di offrire versioni a celle a combustibile a idrogeno per tutti i suoi veicoli commerciali entro il 2028, nel solco della sua Hydrogen Vision 2040. Non solo: la casa coreana spiegava di voler proporre modelli a idrogeno anche per i marchi Genesis e Kia, a partire dal 2025. Eppure i programmi di lancio di questi modelli a idrogeno, riferisce sempre il Seoul Economy Daily, non sono mai stati ancora finalizzati.

Nel frattempo Hyundai ha presentato le prime immagini della Ioniq 6, berlina elettrica d’altissima gamma in grado di concorrere con le Tesla e, soprattutto, capace di rubare la scena a modelli a idrogeno ancora forse troppo costosi da realizzare.

Ultima modifica: 30 Giugno 2022