Hyundai: una dirigente si dimette, accusata di pressioni sulle dipendenti

1636 0
1636 0

Una delle tre dirigenti donna ai vertici della casa coreana Hyundai, ancora anonima, ha rassegnato le dimissioni dopo essere stata accusata di pressioni indebite su alcune dipendenti. Nello specifico, secondo vari media coreani, pare che la manager abbia ordinato alle sue subordinate di versare bevande e fare compagnia a diversi uomini di alto livello dell’azienda.

UNA EX DIPENDENTE MUOVE LE ACCUSE

A muovere le accuse sembra sia stata una ormai ex dipendente Hyundai, la quale, prima di andarsene, si è tolta qualche sassolino dalle scarpe. La donna, anch’essa per ora anonima, ha sostenuto che la dirigente avrebbe fatto richieste di diverso genere, fra cui anche quella di obbligare alcune dipendenti a ballare durante sessioni di karaoke con uomini di una certa levatura nell’organigramma aziendale. L’obiettivo della dirigente sarebbe stato quello di ingraziarsi i favori di questi importanti personaggi di Hyundai per poter avere vantaggi di carriera.

IL COMMENTO DI HYUNDAI

Al momento Hyundai Motors non ha dato alcuna conferma e nemmeno smentita, esprimendosi con un breve e generico messaggio di commento: “Prenderemo le misure appropriate in caso di irregolarità o violazioni da parte di individui all’interno dell’azienda che non garantiscono l’uguaglianza sul posto di lavoro”.

Ultima modifica: 4 Aprile 2018