Honda Super Cub: 100 milioni di unità prodotte in tutto il mondo

2628 0
2628 0

Honda celebra 100 milioni di unità prodotte del leggendario Super Cub, celebre scooter che è diventato un’icona nel suo genere, grazie a un design semplice e a una serie di caratteristiche tecniche estremamente funzionali: un po’ come è successo con la nostra Vespa.

100 milioni di esemplari prodotti è una cifra notevole per un mezzo a due ruote. Per festeggiare, Honda ha anche organizzato una cerimonia celebrativa presso una delle fabbriche giapponesi che produce lo scooter, a Kumamoto. All’evento ha partecipato Takahiro Hachigo, presidente e CEO di Honda.

Leggi anche: Honda festeggia i 25 di Type R e Fireblade

IL PRIMO SUPER CUB È DEL 1958

La prima generazione di Super Cub venne prodotta nell’agosto del 1958 nella fabbrica di Yamato, a nord di Tokyo, con la denominazione C100. Il successo fu immediato, grazie all’affidabilità, efficienza e resistenza del propulsore 4 tempi da 50 cc (in controtendenza ai classici 2 tempi dell’epoca). Anche il design contribuì a conquistare molti clienti, basato su un telaio monoscocca con un ampio riparo anteriore per le gambe e i piedi.

Honda Super Cub C100 1958
Honda Super Cub C100 1958 (Foto: Honda)

Sono stati molti gli aggiornamenti nel corso degli anni, ma il Super Cub ha sempre mantenuto lo stesso stile, diventato talmente iconico da ottenere nel 2014, in Giappone, la registrazione delle sue forme come marchio tridimensionale (primo veicolo nella storia).

UN MODELLO INTERNAZIONALE

Al giorno d’oggi la produzione del Super Cub non sembra conoscere rallentamenti. Viene realizzato in 16 fabbriche situate in 15 nazioni ed è venduto in ben 160 Paesi nel mondo.

Ultima modifica: 20 Ottobre 2017

In questo articolo