Helbiz al fianco della Polizia Stradale di Reggio Emilia

361 0
361 0

Continua l’impegno di Helbiz per promuovere la sicurezza stradale: l’azienda di micromobilità ha infatti messo a disposizione della Polizia Stradale di Reggio Emilia quattro monopattini elettrici, che sono stati portati nelle scuole ed utilizzati per spiegare ai giovani le regole per un uso sicuro e corretto del mezzo. 

Tre i comuni coinvolti: Reggio Emilia, Scandiano e Bagnolo in Piano, per un totale di circa 45 classi. 

Partito il 16 maggio e in corso fino a domani, il format prevede lezioni di cinque ore, dalle 8.00 alle 13.00. Le attività sono curate della Polizia Stradale e consistono in vere e proprie lezioni teoriche seguite da test drive in totale sicurezza su percorsi predefiniti. Agli studenti viene spiegato come utilizzare i monopattini secondo il Codice della strada e la normativa vigente, incentivando l’uso di mezzi ecosostenibili, nel pieno rispetto delle regole e della comunità. 

Le parole di Matteo Mammì, CEO di Helbiz EMEA

 «Siamo orgogliosi e sempre pronti a collaborare con la Polizia Stradale di Reggio Emilia, specie quando si tratta di progetti di tale importanzaPer Helbiz la sicurezza è sempre al primo posto, specialmente quando si tratta dei più giovani. Grazie a queste lezioni i ragazzi hanno acquisito maggiore consapevolezza riguardo l’utilizzo dei mezzi in sharing e hanno imparato l’importanza di seguire regole precise per il rispetto di tutta la comunità».

Le attività in corso a Reggio Emilia e nei comuni limitrofi confermano il filo diretto che Helbiz ha da sempre con le Amministrazioni locali e con la Polizia stradale: in ogni città in cui opera, infatti, l’azienda si impegna a collaborare con le istituzioni per divulgare il concetto di mobilità sicura, responsabile e sostenibile. 

Ultima modifica: 25 maggio 2022