Green Mobility, la polizza che protegge le batterie delle auto elettriche

1325 0
1325 0

Il costo delle batterie di trazione è un fattore che incide in maniera determinante sul prezzo di una vettura elettrica. Cosa può accadere se il proprietario dell’auto si trova a dover farsi carico della loro sostituzione, ad esempio in seguito a un incidente stradale? All’investimento iniziale dell’acquisto andrà ad aggiungersi una seconda ingente spesa. La risposta a questo imprevisto si chiama Green Mobility ed è una polizza assicurativa pensata appositamente per garantire il cambio delle batterie danneggiate.

Nata dalla partnership tra Autotorino, gruppo automotive leader in Italia, e Nobis Assicurazioni, la compagnia danni del Gruppo Nobis con uno specifico know how nel settore automotive, Green Mobility permette di assicurare tutte le autovetture ed autocarri leggeri ad alimentazione elettrica e può essere sottoscritta presso tutte le sedi del gruppo. 

Tre le garanzie presenti in polizza: protezione batterie, assistenza green e all risk accessori. In caso di grave danneggiamento che comporta la sostituzione obbligata delle batterie, conseguente a una collisione con altro veicolo, la Compagnia offrirà un rimborso pari al valore delle batterie al momento del sinistro, nel limite del massimale scelto dal cliente. La garanzia All Risk copre inoltre i danni all’impianto di ricarica.

Tra i fiori all’occhiello della polizza c’è anche un’apposita copertura denominata Assistenza Green, che supporta il possessore della vettura elettrica in caso di sosta forzata dovuta all’esaurimento della carica delle batterie. Grazie alla sua Centrale Operativa, attiva 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, Nobis Assicurazioni provvederà al traino fino alla più vicina stazione di ricarica, tramite l’uscita di un carro attrezzi, e consentirà al proprietario di raggiungere il veicolo grazie all’invio di un taxi prepagato.

Le parole di Luca Genini, Responsabile Servizi Finanziari e Assicurativi di Autotorino

Il nostro approccio evolve dal ‘chiavi in mano’ all’all-inclusive nell’ottica di rispondere all’affermarsi della mobilità elettrica e delle nuove necessità degli automobilisti. Fino a solo 2 anni fa la mobilità green era infatti solo una nicchia di mercato mentre oggi è scelta da quasi 1 italiano su 10 che però, spesso, confessa una certa confusione sul tema. Per questo abbiamo dato vita al progetto Evolution grazie al quale tutto il nostro staff sta seguendo un percorso formativo per rispondere a tutti i dubbi degli interlocutori e accompagnarli così nella transizione. Accanto a questo, sviluppiamo nuovi servizi a specifico supporto della mobilità elettrificata, tra cui la tutela assicurativa su aspetti che capiamo essere rilevanti quando parliamo con i nostri clienti. Green Mobility nasce proprio da questo approccio e collaborare con Nobis per dare vita a questo prodotto è stata la scelta più naturale grazie ai valori e obiettivi che ci accomunano.

Le parole di Maria De Nobili, Direttore Divisione Automotive di Nobis Assicurazioni

“Possiamo definirci dei veri e propri pionieri assicurativi nel segmento delle vetture con alimentazione green, dato che lo scorso, con il lancio di Green Change, siamo stati i primi a proporre sul mercato un prodotto appositamente pensato per l’acquisto di questa tipologia di veicoli con la polizza Green Mobility facciamo un ulteriore passo in avanti, dando la possibilità a tutti i dealer di offrire ai loro clienti una soluzione concreta in risposta a un’esigenza sempre più condivisa tra gli acquirenti di auto elettriche. Siamo molto orgogliosi di lanciare sul mercato questo prodotto a partire dal Gruppo Autotorino, che si rivolge ai propri clienti in termini di eccellenza di assistenza e soluzioni”.

Ultima modifica: 6 Settembre 2022