Gp Singapore: storia del tracciato e record stabilisti

2188 0
2188 0

Il GP di Singapore è una delle gare del campionato mondiale di Formula 1 introdotta da pochi anni e ha la particolarità di essere disputata in notturna.

Il campionato mondiale di Formula 1 è un evento sportivo e mediatico che risveglia l’attenzione di addetti ai lavori e non, che fa incollare davanti alle TV miliardi di telespettatori che seguono appassionatamente le gare che si svolgono nei vari circuiti mondiali.

Ogni pista ha la sua particolarità ma quello che contraddistingue il circuito di Singapore è prima di tutto la sua natura ‘cittadina’, si svolge infatti in una pista che viene ricavata tra le vie urbane attorno alla costa. La stessa cosa accade al Principato di Monaco per il relativo GP di Montecarlo.

Ma un’altra particolarità di questa gara è il fatto che si svolge in notturna, ossia in un orario serale appositamente studiato per i telespettatori europei che godono del fuso orario.

GP Singapore

 

La sua storia per quello che riguarda le gare di Formula 1 è abbastanza recente e la prima gara ufficiale valida per il campionato mondiale della massima serie delle gare di velocità si è svolta nel 2008.

Il fatto che la gara si svolge in notturna presuppone un’ illuminazione abbastanza efficiente per permettere ai piloti di correre in maniera sicura godendo di una ottimale visibilità. L’impianto, progettato e realizzato da un italiano, conta oggi su ben 1600 punti di illuminazione a led che forniscono luci a sufficienza.

L’arrivo a Singapore della Formula 1 è stato fortemente voluto dalle autorità locali e da quelle turistiche, il numero dei biglietti stampati per la prima edizione del GP di Singapore di Formula 1 superava abbondantemente le 100.000 unità e già da fine 2007 erano a disposizione del pubblico.

Ma se la massima serie arriva nel 2008, negli anni passati altre gare erano state ospitate da Singapore; esempio è l’Orient Year Grand Prix che si è corso in diverse edizioni a partire dal 1961.

Nella prima gara del campionato mondiale di Formula 1 Fernando Alonso arriva prima con al seguito sul podio Nico Rosberg e Lewis Hamilton. Durante quella prima gara accade un incidente al 13° giro su cui è stata aperta un’inchiesta nel 2009.

Il circuito, progettato dall’architetto Herman Tilke, ha subito diversi cambiamenti nel corso delle edizioni delle gare di Formula 1, cambiamenti che però non hanno inciso pesantemente su quello che è il progetto originale del tracciato.

Le polemiche intorno al fatto che sia un circuito che si snoda tra le vie cittadine non sono mai mancate, così come accade per il tracciato di Montecarlo, ma quelli che sono i livelli di sicurezza in pista hanno sempre risposto a degli standard ottimali.

Quello che rende unico il tracciato di Singapore è proprio il suo snodarsi in mezzo ai grattacieli intorno alla zona marittima, Marina Bay, da cui prende il nome il Gran Premio stesso.

Un dato importante da segnalare è quello che vede le autorità locali impegnate in prima linea per quanto riguarda le spese di svolgimento della manifestazione sportiva, di cui copre il 60% dei costi.

Record velocità gara

 

Spostando il discorso sulla velocità in pista bisogna distinguere diversi livelli di classifiche. Per quanto riguarda i giri veloci per pilota nelle diverse edizioni si ha la seguente classifica:

  • Fernando Alonso per 2 volte ha corso il giro più veloce;
  • Lewis Hamilton ha percorso 2 volte il giro più veloce;
  • Daniel Ricciardo ha anche lui percorso il giro più veloce a Singapore per 2 volte;
  • Kimi Raikkonen ha corso il giro più veloce 1 volta;
  • Jason Button ha girato più veloce deli altri 1 volta;
  • Nicholas Hulkenberg 1 volta il giro più veloce;
  • Sebastian Vettel per 1 una volta ha corso il giro più veloce di Singapore.

Per quello che riguarda invece il punto di vista costruttori, di cui viene incoronato alla fine della stagione il campione del mondo, si ha la seguente classifica dei giri più veloci:

  • Red Bull per 3 volte ha effettuato il giro più veloce;
  • Ferrari si piazza immediatamente dopo con 2 giri veloci a Singapore;
  • Mercedes sul terzo gradino del podio con 2 giri veloci all’attivo;
  • Renault ha percorso 1 volta il giro più veloce in pista;
  • McLaren ha girato più veloce 1 volta;
  • Force India ha effettuato il giro più veloce 1 volta.

Ma a rendere completa le classifiche delle velocità, bisogna mettere in evidenza i numeri relativi ai motori:

  • Mercedes svetta in testa con 4 giri veloci all’attivo;
  • Renault segue la lista con 3 giri veloci;
  • Ferrari totalizza 2 giri veloci  a Singapore;
  • Tag Heuer gira veloce 1 volta.

I dati relativi alle velocità in pista sono molto importanti quando si parla di Formula 1 dove l’imperativo categorico è quello di girare più veloce degli altri.

Record velocità qualifiche

 

I tempi di percorrenza medi sul giro a Singapore sono più bassi della media per via della natura cittadina del circuito. Anche la velocità media ne risente in questo senso e volendo tirare una media si potrebbe dire che si attesta sui 170 km/h, decisamente bassa rispetto a quella tenuta sulle gare in autodromo.

Un dato tecnico molto importante da evidenziare è quello che l’acceleratore viene premuto a fondo solamente per il 45% del tracciato, il che sta a significare che le auto non vengono messe a dura prova dalla pista, anzi il GP di Singapore per le sue caratteristiche peculiari viene definito ‘tranquillo’.

Un dato abbastanza recente e importante da segnalare è quello che vede Vettel nel 2017 stabilire il record assoluto in qualifica, il suo tempo decisamente sotto la media precedente ha segnato un grosso punto a favore sia del pilota stesso che della Ferrari.

Le caratteristiche tecniche del circuito, ovviamente, si riflettono anche per quello che riguarda le qualifiche dove si ha le seguente classifica di pole position:

  • Sebastian Vettel 4 volte primo alla partenza del GP di Singapore;
  • Lewis Hamilton lo segue con 3 pole position;
  • Felipe Massa ha conquistato la pole position 1 volta;
  • Fernando Alonso ha corso il giro più veloce in qualifica 1 volta;
  • Nico Rosberg ha corso il giro più veloce in qualifica 1 volta.

Nonostante la breve storia il GP di Singapore ha già regalato numeri interessanti relativamente alle statistiche di campionato, numeri che sono già entrati nella storia di questa affascinante categoria di gare di velocità.

Ultima modifica: 4 Gennaio 2018