Ford: l’elettrificazione passa anche da due nuove piattaforme per veicoli elettrici

1078 0
1078 0

Ford ha annunciato l’intenzione di realizzare due nuove piattaforme modulari per veicoli elettrici. La notizia è arrivata nel contesto del Capital Markets Day, evento online con il quale l’azienda americana ha fatto un resoconto delle proprie strategie nel prossimo futuro.

L’Ovale Blu prevede che il 40% delle proprie vendite globali riguarderanno veicoli total electric entro il 2030. Per farlo, attraverso la strategia battezzata Ford +, l’azienda ha aumentato la spesa per lo sviluppo di auto elettrificate, pianificando un esborso di ben 30 miliardi di dollari (circa 24,6 miliardi di euro) entro il 2025.

Parte di questi investimenti saranno dedicati alla realizzazione di una coppia di nuove piattaforme modulari per veicoli elettrici, oltre allo sviluppo di una serie di innovative tecnologie legate alle batterie. L’obiettivo è di velocizzare e rendere più efficiente la produzione, con un evidente vantaggio in termini di costi. Non solo: l’attenzione è rivolta anche alla maggiore durabilità dei prodotti, in particolare delle batterie, con una riduzione del loro impatto ambientale.

La prima delle due nuove piattaforme sarà pensata per modelli a trazione posteriore e integrale, che verrà impiegata per una vasta gamma di veicoli a zero emissioni, fra cui pick-up e SUV. L’altra piattaforma sarà più grande, dedicata a veicoli di dimensioni maggiori, anche commerciali. Per le vetture di medie e piccole dimensioni Ford continuerà a utilizzare la piattaforma MEB di Volkswagen.

Come già accennato, queste due nuove architetture modulari contribuiranno a far ridurre i costi di produzione, aumentando la scalabilità e i margini di profitto. Secondo Ford, i veicoli del suo catalogo futuro saranno in grado di condividere fino all’80% delle componenti in fase di produzione.

Fra le altre iniziative pensate da Ford per la sua strategia elettrica, citiamo il nuovo programma di sviluppo batterie chiamato IonBoost, pensato con la stessa filosofia dei ben noti motori a benzina Ecoboost: ridurre le dimensioni mantenendo al contempo buone prestazioni. Le batterie IonBoost verranno impiegate sui veicoli commerciali, mezzi che tendono ad avere dei cicli di utilizzo decisamente diversi rispetto alle autovetture private.

Ford intende inoltre portare sul mercato un ulteriore nuovo tipo di batterie allo stato solido (ne abbiamo parlato in questo articolo) entro la fine del decennio.

Ultima modifica: 26 Maggio 2021