Ford Everest: presentata la nuova versione del SUV basato sul Ranger

495 0
495 0

L’Ovale Blu ha presentato la nuova generazione di Ford Everest, SUV di medie dimensioni che si basa sulla piattaforma T6 della casa americana, ossia la stessa utilizzata per il Ford Bronco e il nuovo pick-up Ranger, in arrivo questo per il 2023.

Il nuovo Ford Everest in effetti si mostra come una sorta di gemello del pick-up, con la differenza sostanziale di avere una scocca chiusa e tre file di posti. Il frontale è molto simile, anche se è dotato di alcuni elementi distintivi, come ad esempio la griglia e le prese d’aria, dal design caratteristico.

All’interno troviamo un quadro strumenti digitale da 8 o 12,4 pollici e un touchscreen da 10,1 o 12 pollici: le misure variano ovviamente in base alla variante di veicolo scelta. Non mancano svariate funzioni avanzate di assistenza alla guida, tra cui una funzione di avviso dei punti ciechi che permette di portare rimorchi lunghi anche 10 metri.

Le versioni del Ford Everest cambiano in base al mercato di destinazione. Si potrà scegliere fra trazione posteriore o integrale, alimentazione diesel (da 2,0 o 3,0 litri) o benzina da 2,3 litri, sempre turbo. La trasmissione sarà sempre automatica, nelle varianti a 6 o 10 rapporti.

Le vendite del Ford Everest partiranno entro la fine del 2022, ma solo in alcuni mercati selezionati (l’Italia non è prevsita).

Ultima modifica: 1 marzo 2022

In questo articolo