Ferme le produzioni Mustang e Camaro: mancano le componenti

994 0
994 0

La produzione di Ford Mustang e Chevrolet Camaro negli Stati Uniti è stata temporaneamente sospesa a causa di alcuni problemi legati alla fornitura di materiali e componenti.

Si tratta di uno stop annunciato già da qualche tempo: entrambe le aziende avevano anticipato che avrebbero potuto dover decidere per una sospensione a causa di problemi con le catene di rifornimento.

Chevrolet Camaro
Chevrolet Camaro (Foto: Chevrolet)

General Motors ferma il suo impianto di Lansing Grand River, nel Michigan, dove vengono prodotte appunto le Camaro, le Cadillac CT4 e CT5, modelli che si basano tutti sulla medesima piattaforma. L’azienda non ha specificato quali siano le parti mancanti, ma ha affermato, attraverso dei portavoce, che il problema non è legato alla ormai famigerata carenza globale dei microchip. La fabbrica, e quindi la produzione delle Camaro, dovrebbe ripartire entro l’11 aprile.

Ford sospende invece il suo stabilimento di Flat Rock, sempre nel Michigan, impianto quasi del tutto dedicato alla produzione delle Mustang. L’Ovale Blu individua la causa principale di questo intoppo nelle difficoltà a reperire abbastanza semiconduttori. Stessa ragione che aveva costretto Ford a interrompere la produzione anche in altri stabilimenti americani pochi mesi fa. Anche l’impianto di Flat Rock dovrebbe tornare operativo la prossima settimana.

Ultima modifica: 5 aprile 2022