La prima Bugatti Chiron sbarca negli States a Pebble Beach

2775 0
2775 0

Non poteva che essere il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach lo scenario naturale per il primo sbarco di una Bugatti Chiron negli States. Quello nordamericano è il secondo mercato più importante per la Casa francese dopo l’Europa. Da oltreoceano arrivano infatti il 30% degli ordini.

Dei 500 esemplari di Chiron prodotti, la metà sono già stati venduti. Questo modello arrivato negli Stati Uniti è costato 2,998 milioni di dollari, al cambio attuale 2,5 milioni di euro. Con il suo colore giallo e nero questo esemplare ha catturato l’attenzione di tutti gli appassionati a Pebble Beach.

Il frontale è verniciato di giallo brillante, il posteriore è nero notturno. I cerchi, il tradizionale ferro di cavallo simbolo Bugatti e le portiere sono gialle. Lo schema bicolore prosegue anche all’interno con equipaggiamenti totalmente in pelle. Il giallo torna nella parte interna dei sedili, nella consolle centrale e nella zona delle portiere a contrastare il nero Beluga del resto degli interni.

Al gusto estetico vengono poi abbinate le note prestazioni ultrasportive. Il motore W16 da 8 litri, sovralimentato con quattro turbocompressori, eroga una potenza di 1.500 cavalli. Spaventosi i dati dell’accelerazione: 0-100 km/h in 2,5 secondi, 0-200 km/h in 6,5 secondi e 0-300 km/h in 13,6 secondi.

Ultima modifica: 22 Agosto 2017

In questo articolo