Aston Martin Valkyrie potrebbe correre a Le Mans

2354 0
2354 0

Sulla carta, le prestazioni e la tecnologia che riserva la nuova Aston Martin Valkyrie la metterebbero nelle condizioni per partecipare a campionati di Formula 1 o LMP1. Lo avevamo già accennato quando ne parlammo poco tempo fa. Ora però le cose potrebbero concretizzarsi: secondo il CEO dell’azienda inglese Andy Palmer, la Valkyrie potrebbe prendere parte alle gare di Le Mans (LMP1, dunque). Ma tutto dipende dai regolamenti.

MODIFICHE AL REGOLAMENTO DI LE MANS

Al momento lo sport su quattro ruote è in fermento per tutta una serie di progetti e discussioni che vertono sulle modifiche dei regolamenti dei vari campionati. A tal proposito, Palmer, parlando ai media durante la presentazione della nuova Vantage, ha ammesso di essere stato consultato dalla FIA (l’organo di governo delle corse automobilistiche). Gli è stato chiesto un parere riguardo al futuro della LMP1. Così Palmer ha risposto: “La mia prospettiva personale è molto chiara: Aston Martin non gareggerà mai in una categoria di prototipi perché non ha rilevanza per noi. Ma se permettessero di gareggiare ai modelli da corsa derivati dalle auto stradali (ecco qui la Valkyrie, ndt), la cosa diventerebbe molto interessante per noi e, sospetto, anche per il pubblico.”

Del resto, con un piccolo sforzo di fantasia, sarebbe bello pensare a un campionato dove si vedono sfidarsi Valkyrie, McLaren P1, LaFerrari e magari anche Bugatti Chiron.

Ultima modifica: 11 Dicembre 2017