ANAS: tutte le informazioni e le curiosità

6675 0
6675 0

Si tratta dell’ente nazionale che gestisce le strade, quasi un secolo di storia per una istituzione che ancora oggi in Italia ricopre un ruolo fondamentale. L’ANAS, così come la conosciamo oggi, è una società per azioni il cui partecipante unico è il Ministero dell’Economia e delle Finanze, la sua supervisione tecnica è curata da Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Storia e curiosità sull’ANAS

 

L’Azienda Nazionale Autonoma Strade nasce in realtà con un altro nome, AASS (Azienda Autonoma Statale delle Strade) nel 1928 e gli vengono affidati i compiti di gestione delle strade che si espandono ben oltre i confini italiani a seguito della conquista dell’Etiopia. Cambia il suo nome con quello attuale nel 1946 e dovette far fronte ai numerosi problemi sulle strade ereditati dalla guerra, tanto che solo nel 1975 i numeri iniziano a diventare un attimo più interessanti.

Importante è l’accordo con la Cassa per il Mezzogiorno nel 1961 che permetterà all’azienda di recuperare parte degli ingenti fondi necessari alla ricostruzione, accordo che venne stimolato dalla legge Romita del 1955 che disegnava l’intero progetto di rete stradale italiana.

Una delle pietre miliari della storia dell’ANAS è sicuramente la realizzazione della Salerno – Reggio Calabria, una storia che ha tenuto l’Italia col fiato sospeso per oltre 40 anni prima di vedere la sua realizzazione negli ultimi anni. Nonostante scandali riguardanti presunte tangenti e infiltrazioni criminose l’azienda ancora oggi rimane un caposaldo tra le istituzioni italiane.

Cos’è l’ANAS

 

L’azienda si occupa principalmente della cura e della manutenzione di strade e autostrade, in alcune regioni italiane ha compiti diversi. Quella che è la rete autostradale è completamente sotto la cura dell’ANAS; in alcune città invece sono di competenza dell’azienda anche tangenziali e strade extraubane, ma vanno esaminate da caso a casa. Ad esempio in Sicilia solo le tangenziali e le strade extraurbane di Palermo e Catania sono curate dall’ANAS (oltre che, ovviamente, l’intera arteria autostradale dell’isola).

Come funziona l’ANAS in Italia

 

In Italia le competenze dell’ANAS sono diverse:

  • cura e manutenzione delle strade extraubane, tangenziali e autostrade;
  • costruzione di nuove autostrade o strade statali;
  • messa in opera della legislazione vigente in tema di infrastrutture;
  • effettuare un vero e proprio controllo delle strade e valutare lo stato del traffico;
  • gestire incidenti se verificatesi su strade di propria competenza;
  • partecipare a studi di settore sulla viabilità;
  • gestire la segnaletica, fisica o luminosa allo scopo di informare tempestivamente gli utenti su cantieri, deviazioni, incidenti etc.

L’ANAS è da sempre impegnata anche nella ricerca di nuove soluzioni tecnologiche per migliorare le strade, nonché nella ricerca di nuovi materiali da costruzione.

Ultima modifica: 4 Dicembre 2017