Alfa Romeo con GP tipo B e Giulietta SZ al Montreux

2009 0
2009 0

Dal 13 al 16 settembre andrà in scena in Svizzera il Montreux Grand Prix. E Alfa Romeo sarà presente con due vetture storiche: la GP tipo B e la Giulietta SZ. L’evento rievoca la storica competizione disputata nel 1934 nella Riviera Vaudoise. Da Place du Marché fino alla vetta de Les Hauts de Caux, il percorso si articola sulle sponde del lago Lemàno che separa la Svizzera dalla Francia.

L’edizione 2018 coinvolgerà nuovamente celebri piloti del passato. Si celebra la corsa vinta dal conte Carlo Felice Trossi sull’Alfa Romeo GP Tipo B “P3” ottantaquattro anni fa. FCA Heritage crea il consueto ponte con il passato presentando a Montreux le grandi glorie storiche Alfa Romeo accanto ai modelli di più recente produzione.

Oltre Giulia e Stelvio, presentate nelle potenti versioni Quadrifoglio, sarà infatti possibile ammirare due 4C, una Coupé e una Spider, nelle serie speciali “Competizione” e “Italia“. Fra le storiche, in Svizzera sfileranno l’Alfa Romeo GP Tipo B P3 del 1932 e l’Alfa Romeo Giulietta SZ coda tronca.

La GP Tipo B nata nel 1932 con un otto cilindri da 215 cavalli ha ottenuto innumerevoli successi in pista. A cominciare dal GP d’Italia del 1932 vinto da Tazio Nuvolari. La vettura subirà diversi aggiornamenti, fino ad avere un motore da 3165 cm3 per 265 CV e 275 km/h di velocità massima.

La Giulietta SZ (Sprint Zagato) che prende parte al Montreux Grand Prix è un modello del 1960. Appartiene alla seconda serie ed è caratterizzato dalla cosiddetta “coda tronca” (o coda di Kamm). Grazie alla notevole efficienza aerodinamica raggiunge agevolmente i 200 km/h.  Sotto il cofano, un propulsore a 4 cilindri in linea da 1290 cm3 capace di sviluppare 100 CV. Il modello si distingue anche per i freni anteriori a disco e il frontale affusolato.

Ultima modifica: 11 Settembre 2018