I 5 Suv più veloci sul mercato: la classifica

16775 0
16775 0

In questo articolo proviamo a stilare una classifica dei cinque Suv più veloci attualmente in vendita sul mercato. Da questo punto di vista, mettiamo sotto esame i modelli prodotti da Alfa Romeo, Maresati, Mercedes, Jaguar e Lamborghini. La scelta dei modelli esaminati è giustificata dal fatto che si tratta per lo più di nuovissimi Suv che in molti casi verranno commercializzati o entro la fine dell’anno oppure all’inizio del 2018.

Confronto auto

Nel corso degli ultimi anni, i Suv sono andati attraendo un numero sempre maggiore di automobilisti. Il mercato ha dovuto adattarsi alle nuove esigenze e, soprattutto, alle nuove mode. I grandi marchi hanno saputo accontentare le clientele più diverse ed esigenti. A tal punto che si sono moltiplicati, contemporaneamente, sia i modelli di grandi dimensioni sia quelli poco più grandi delle normali vetture. Senza dimenticare che ormai coesistono sia Suv più adatti al fuoristrada che ai tragitti stradali o addirittura urbani. Col tempo, la passione per i Suv ha contagiato anche i produttori di vetture sportive e di lusso. Oggi anche brand che hanno fatto la storia delle automobili al altissima gamma, immettono sul mercato nuovi Suv. E i risultati sono positivi. Eleganza e aggressività, velocità e comfort non sono mai stati così ben armonicamente integrati. In questo articolo ci concentriamo specialmente sull’aspetto della velocità. Andiamo quindi ad analizzare i crossover più innovativi senza dimenticare che stiamo rispondere a una domanda. Quali sono i 5 Suv più veloci sul mercato?

Suv Alfa Romeo

Se ragioniamo in termini di classifica, al nuovo Alfa Romeo Stelvio spetta di diritto il primo posto. Recenti prove su circuito hanno decretato il suo primato. Ma, come sappiamo bene, un record è tale fino a quando non viene battuto. E sono in arrivo sul mercato modelli italiani e stranieri che potrebbero presto scalzarlo dal gradino più alto del podio. Soprattutto il nuovo Lamborghini Urus che secondo le indiscrezioni raggiungerebbe i 300 chilometri orari. In ogni caso, per ora il suo motore V6 2.9 litri da 510 cavalli con trazione integrale Q4 si difende benissimo, anzi. Tanto più se si tiene conto del fatto che la velocità è anche questione di scatto e di ripresa. Stelvio raggiunge i 100 km/h in 3,9 secondi e poco dopo taglia il muro dei 283 km/h. Per questo la versione Quadrifoglio dell’Alfa Romeo Stelvio ha meritato il titolo di Suv più veloce del mondo battendo tutti su pista a Nürburgring. Ancora una volta il brand Alfa Romeo si conferma garanzia di assoluta qualità e innovazione. Persino in un ambito, quello degli sport utility vehicles, dove la casa del biscione è ancora solo agli esordi.

Suv Maserati

Dal 2016 anche Maserati ha ceduto di fronte alla tentazione di produrre Suv. Così Levante è il nome del primo crossover della casa italiana. Realizzata sulla base sulla concept car “Kubang” e presentata al Salone dell’automobile di Francoforte del 2011, oggi viene fabbricata a Torino, nello stabilimento di Mirafiori. Solo nel 2017 sono state prodotte tre versioni. Quella base, quella Granlusso e l’allestimento Gransport. Equipaggiato con motori benzina o diesel biturbo da 350, 430 o 205 CV a seconda delle diverse versioni, Levante assicura prestazioni di tutto rispetto, anche se, come vedremo, c’è chi fa di meglio. L’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6 secondi non è la migliore sul mercato e anche la velocità massima (264 km/h), seppur notevole, non è da record.

Suv Mercedes

Mercedes si conferme da anni leader anche nel settore dei Suv. Forse il modello più interessante dal punto di vista della velocità è il nuovissimo Mercedes AMG GLC 43 che ha debuttato in occasione del recente Salone di New York. Nel corso degli ultimi anni, Mercedes ha lavorato molto soprattutto nella direzione dell’aggiornamento della linea estetica. Oggi i Suv Merdeces si presentano ancora più moderni e lussuosi. Notevole anche la versione AMG GLC 63 S 4Matic che monta un motore biturbo V8 da 510 a nove marce. Il Suv tedesco brucia letteralmente 100 chilometri orari da fermo in appena 3,8 secondi. Ma non riesce, si fa per dire, ad andare oltre ai 250 Km/h di velocità massima.

Suv Jaguar

L’inzio del 2018 sarà segnato da un lancio molto atteso, quello del secondo Suv sportivo prodotto della casa britannica Jaguar. Il precedente è già disponibile su strada e si chiama F-Pace. La sua produzione è cominciata nel 2016, dopo essere stato presentato l’anno precedente al Salone dell’automobile di Francoforte. Si tratta di un Suv cosiddetto full-size, come per esempio i modelli BMW X5 e Porsche Macan. Il design è in linea con gli altri modelli Jaguar. Nonostante il tipico frontale imponente e le due ruote motrici posteriori, i propulsori diesel da 180 o da 300 CV o benzina da 340 a 380 CV lo spingono da 0 a 100 km/h in poco più di 6 secondi. Il F-Pace e il suo erede E-Pace di nuova produzione sono stati pensati per soddisfare una clientela più attenta al comfort, alla cura degli interni e alla tecnologia di bordo che non alla sola velocità. Entrambi i modelli, infatti, raggiungono una velocità massima poco al di sopra dei 250 chilometri orari e solo negli allestimenti migliori. Chi acquista i modelli inferiori alla massima categoria si mette alla guida di un Suv che arriva al massimo a 200 km/h.

Suv Lamborghini

Rimanendo sempre in tema di novità, sarà probabilmente di Lamborghini l’ultimo colpo di mercato del 2017. Il nuovo Suv della casa di Sant’Agata Bolognese si chiama Urus e promette di dare un bel po’ di filo da torcere a tutta la concorrenza. Il motore V8 turbo da 650 cavalli dovrebbe abbattere il muro dei 300 km/h e restare ben al di sotto dei 4 secondi lo scatto 0-100. Senza dimenticare che l’auto pesa almeno 2 tonnellate. Il propulsore viene dall’esperienza Audi, casa madre di Lamborghini, ed è collocato in posizione anteriore. Mentre per quanto riguarda il telaio, si parte dalla base del mitico Audi Q7. Secondo i produttori, ci troviamo di fronte a un Super Suv (SSUV). Al di là delle trovate commerciali, sembra proprio che non manchino motivi per definire l’ultima nata in casa Lamborghini se non proprio super, almeno speciale. Anche nel prezzo che dovrebbe attestarsi intorno ai 200.000 euro. Ma questo è solo uno dei tanti primati. Urus sarà anche la prima Lamborghini ibrida di tipo plug-in.

Ultima modifica: 6 Dicembre 2017