Alfa Romeo in Fondazione Altagamma, eccellenza italiana nel mondo

2530 0
2530 0

Alfa Romeo in Fondazione Altagamma. Il Biscione, è ufficialmente, nei fatti lo era da 100 anni un’eccellenza italiana nel mondo.  Si tratta della Fondazione che riunisce le migliori imprese dell’Alta Industria Culturale e Creativa. L’ingresso del marchio nella Fondazione s’inserisce in una strategia più ampia che ha visto lo scorso novembre Alfredo Altavilla, Chief Operating Officer di FCA Region EMEA, il Presidente di Altagamma Andrea Illy e il premier Paolo Gentiloni firmare due protocolli d’intesa per la valorizzazione all’estero dei migliori prodotti italiani. Tra questi ovviamente le vetture FCA con i suoi marchi maggiormente noti e rappresentativi del made in Italy nel mondo. Il Biscione e il TridenteAlfa Romeo e Maserati.

L’ingresso è stato comunicato ieri sera a Milano, presso lo Spazio Zegna, durante l’esclusivo vernissage “Emozioni Alfa Romeo”. Ovvero la mostra che celebra, con immagini e parole, i valori fondanti del brand premium. Bellezza, design, innovazione, tecnologia, tutto 100% made in Italy.

In passerella in via Savona 56 a Milano

Per l’occasione la location di via Savona 56 è stata personalizzata con gli stilemi del marchio mentre, ad accogliere gli ospiti, ci sono due esemplari di Stelvio, il primo SUV del marchio italiano che esprime l’autentico “spirito Alfa”. In sintesi piena emozione di guida, massime performance e stile sportivo in una sport utility. Inoltre, all’interno dello Spazio Zegna e parte integrante della mostra due vetture moderne e una storica. A conferma del fil rouge che lega le auto del passato con quelle di attuale produzione. Si tratta del nuovissimo SUV Stelvio, della pluripremiata Giulia – il nuovo paradigma Alfa Romeo e fonte d’ispirazione per il futuro – e dell’affascinante 6C 2500 Super Sport Villa d’Este carozzata Touring del 1949.

Ultima modifica: 5 Aprile 2017