Valvola egr: cos’è e come funziona

19263 0
19263 0

Valvola Egr, causa di problemi nel caso di un suo malfunzionamento. Conosciamone le funzionalità e, eventualmente, cosa può presentare se difettosa

Valvola Egr, piccolo ma fondamentale elemento nei motori ‘new generation’ per abbattere quanto più possibile le emissioni di inquinanti nel rispetto degli standard europei: come è fatta, come funziona e gli eventuali problemi causati da un suo malfunzionamento

Valvola Egr, acronimo per Exhaust Gas Recirculation (ricircolo dei gas di scarico), è una valvola inserita all’interno dei motori di nuova generazione, il cui scopo è quella di rimettere, appunto, in circolo parte dei gas di scarico prodotti dal motore di un’automobile per permetterne il nuovo invio al collettore di aspirazione. Soltanto una piccola parte di questi gas, dal 5 al 15%, sono recuperati dalla valvola Egr, ma è la quantità sufficiente per fare in modo che la temperatura nei cilindri e quella dello scarico si raffreddino: le emissioni di ossidi di azoto (gas altamente dannoso ad alte pressioni, come quelle nelle camera di combustione del motore di un’auto) si abbassano e la valvola Egr avrà assolto il suo compito, quello di diminuire il cosiddetto ‘inquinamento ambientale’ che i gas di scarico producono e far rientrare il veicolo entro gli standard europei che disciplinano le emissioni inquinanti.

Valvola Egr, la funzionalità

La valvola preleva, come detto sopra, parte dei gas di scarico, i quali, prima di essere immessi di nuovo nel collettore di ispirazione, passano attraverso uno scambiatore che ne abbassa la temperatura. Questi gas, ormai esausti perché privati di ossigeno, vengono dunque mescolati all’aria che il motore aspira, necessaria per la combustione. Tale lavoro è svolto dal gruppo di ricircolo, dietro controllo di un’apposita centralina atta a gestire apertura e chiusura della valvola Egr. Nel gruppo di ricircolo dei gas di scarico, talvolta, possono trovarsi anche due valvole Egr, oltre ad altre valvole, cavi e, in alcune situazioni, un piccolo motore.

Valvola Egr, svantaggi e problemi

Purtroppo, non è accadimento raro incappare in malfunzionamenti della valvola Egr, in particolare perché, essendo soggetta al passaggio continuo dei gas di scarico, accumula sporcizia. La problematica si presente, sovente, nei veicoli a gasolio i quali, solitamente, percorrono distanze brevi (ad esempio, il centro cittadino): non sempre, infatti, in questi casi il motore di un’automobile può raggiungere ottimale temperatura di esercizio. Il malfunzionamento della valvola Egr è segnalato dalla nostra automobile mediante l’accensione della spia gialla, quella del controllo per eventuale avaria motore: per ovviare al problema, una volta verificato che si tratti effettivamente della valvola Egr, è possibile utilizzare prodotti chimici appositi per pulirla. Questi, però, spesso non sono così efficienti come si vorrebbe. A quel punto, si rende opportuno sostituire la valvola, il cui costo, per fortuna, non è così eccessivo: si aggira, infatti, tra i 50 ed i 70 euro.

Ultima modifica: 20 Aprile 2017