Telepass non funzionante: le cause del guasto

21 0
21 0

Vi è mai successo di trovarvi in autostrada, magari in piena notte, e improvvisamente accorgervi che l’apparecchio telepass non si è attivato correttamente? Un bel fastidio veramente, anche se non mancano le soluzioni per trarsi d’impaccio. È bene però sapere, qualora il telepass non funzionasse, quali possono essere le cause del guasto. Vediamone alcune.

Possibili cause del malfunzionamento

I motivi tecnici di un malfunzionamento possono essere di vario tipo; in genere il problema principale è legato alla batteria del dispositivo che, col passare del tempo, potrebbe essersi scaricata. Si consiglia, pertanto di sostituire la batteria almeno ogni 4 o 5 anni. Ci sono comunque dei segnali a cui prestare attenzione per evitare di trovarsi davanti alla sbarra del casello autostradale che non si alza.

Innanzitutto, quando il suono che viene emesso dal dispositivo al passaggio del casello inizia ad essere più debole, significa che la batteria sta per esaurirsi. Ma, talvolta, potrebbe esserci un problema localizzato nell’impianto stesso del casello, in questo caso bisogna chiamare l’operatore attraverso il pulsante rosso d’allarme. Se poi il telepass non suona in uscita dall’autostrada, il versamento del pedaggio deve essere effettuato presso un Punto Blu, con la richiesta di cancellazione del passaggio rilevato in ingresso. Se il telepass di nuova installazione dovesse essere difettoso sin dal primo utilizzo si tratta di un malfunzionamento di fabbrica e bisogna allora richiederne la sostituzione.

Batteria scarica: come fare?

Se, invece, il problema è derivante dalla batteria scarica, bisogna effettuare la verifica del dispositivo. Ci sono diversi modi in base al tipo di apparecchio in uso. Per i dispositivi Telepass standard bisogna memorizzare le segnalazioni e i toni che emette. Il Telepass standard, non avendo alcun display, è dotato di un sistema di avvisi con diversi tipi di suoni, per esempioun suono continuo o intermittente e un tono grave o acuto. Il tono acuto indica il transito completato con successo. Quello grave, invece, segnala che si è verificata un’anomalia nel corso del transito e se si ripete bisogna rivolgersi al Punto Blu per effettuare la verifica del dispositivo. Tre toni acuti denunciano, infine, che la batteria è quasi scarica. In questo caso è inevitabile sostituire il Telepass al Punto Blu.

Per verificare la batteria del telepass ricaricabile si può utilizzare il pratico display sul dispositivo. Il livello di carica della batteria è indicato da 3 tacche che appaiono premendo il tasto di visualizzazione manuale dei dati. Quando si arriva a una sola tacca vuol dire che la batteria è quasi scarica. Quando la spia sul display lampeggia ed è vuota (spia rossa accesa) è imminente la necessità di sostituire la batteria perché la sbarra al casello potrebbe non alzarsi. Ma può anche succedere che il problema non derivi dal transponder della nostra auto, bensì dal segnale emesso dalla barriera. Questo tipo di problema tecnico al casello può risolversi rapidamente contattando il personale attraverso il pulsante rosso d’emergenza.

Ultima modifica: 31 Gennaio 2023