Spia EPS accesa e sterzo bloccato: cosa significa

1438 0
1438 0

L’accensione della spia EPS indica il corretto funzionamento di un sistema che interviene sulla funzione sterzante di un veicolo per garantire sicurezza e comfort durante la guida. Tuttavia, la sua accensione in circostanze comuni può indicare un guasto e quindi occorre indagare al meglio sulle sue cause.

Perché si accende la spia EPS

L’EPS è un sistema di sicurezza divenuto obbligatorio alla fine del 2011. Tutte le auto di nuova progettazione dal 2014 sono tenute a montarla. Questo strumento interviene sul sistema sterzante dei veicoli per garantire la stabilità ed evitare gli sbandamenti dei veicoli durante la loro guida. Inoltre, l’EPS è un servosterzo elettronico che, diversamente dal vecchio sterzo idraulico, garantisce una sterzata fluida e leggera, il quale si traduce in maggiore comfort di guida.

Questo sistema consiste in sensori posizionati in diversi punti dell’auto, tra i quali quattro sensori che controllano il movimento rotatorio su ogni ruota, un sensore che misura la rotazione del veicolo intorno al proprio asse e un sensore che registra la manovra che il guidatore vuole eseguire. Una volta registrate le informazioni, una centralina determina quando e come intervenire sul veicolo. In particolare, in vista di una manovra pericolosa, essa regola la potenza del motore e controlla il sistema frenante delle ruote per evitare lo sbandamento del veicolo.

L’irrigidimento del servosterzo, spesso accompagnato dall’accensione della spia EPS, è un evento che può essere molto pericoloso per i guidatori e può causare incidenti. Considerando la complessità del sistema EPS, i motivi del suo malfunzionamento possono essere localizzati in diversi punti del veicolo, di seguito verranno elencati alcuni dei guasti più comuni:

  • un guasto al sistema di sensori: ricordiamo che i sensori che interessano il sistema EPS sono posizionati in diversi punti dell’auto e le informazioni che rilevano sono di vario tipo;
  • un malfunzionamento o falso contatto alla centralina EPS: un problema meno grave, ma si consiglia di portare l’auto da un meccanico per un’accurata diagnosi;
  • una rottura del servosterzo o del piantone: uno dei guasti più frequenti e la sua riparazione può essere onerosa in quanto prevede l’eventuale sostituzione del servosterzo elettronico EPS;
  • una sbagliata pressione delle gomme: talvolta una pressione bassa delle gomme può causare durezza del servosterzo.

Questa è una lista dei problemi che si manifestano più frequentemente, ma le cause che portano l’indurimento del servosterzo possono essere molteplici. Il consiglio è portare l’auto da un meccanico, il quale è in grado di individuare al meglio la causa attraverso un’appropriata analisi.

Come comportarsi

Spesso, l’accensione della spia EPS e l’irrigidimento dello sterzo possono avvenire improvvisamente durante la guida. In queste circostanze la cosa migliore da fare è rallentare ed accostare in un luogo sicuro. Dopodiché si può procedere con una manovra di riavvio, che consiste nello spegnimento dell’auto, rimuovere la chiave dal quadro elettrico ed attendere per almeno 10 secondi, per poi riavviare il veicolo.

A volte può bastare questa procedura per far sì che il veicolo torni alla normalità, ma purtroppo alcune volte non è così. In questi casi è necessario l’intervento di un meccanico, il quale saprà individuare e riparare il guasto. È opportuno ricordare che durante l’accensione del veicolo è normale che le spie si accendano per qualche secondo, in quanto indice del loro corretto funzionamento.

Ultima modifica: 8 Novembre 2022