Si può guidare in gravidanza?

732 0
732 0

Posso guidare anche se sono incinta? Ci sono limitazioni o regole particolari da rispettare? Possono sorgere milioni di dubbi quando inizia la dolce attesa e ci si deve spostare in macchina. Leggi questo articolo per scoprire tutti gli accorgimenti da prendere in considerazione riguardo alla guida in gravidanza.

La legge è uguale per tutti

Lo stato di gravidanza alla guida non esonera la madre dall’obbligo di indossare la cintura di sicurezza. Anche se, nell’immaginario comune, questa può rappresentare una minaccia alla conformazione del pancione, in realtà non è responsabile di alcun danno fisico. Anzi, la funzione di prevenzione protezione della cintura di sicurezza non cambia, soprattutto in caso di frenata brusca o incidente stradale.

In particolare, sono esentate dall’uso della cintura di sicurezza soltanto le donne gravide che presentano un certificato medico valido rilasciato dal proprio ginecologo che, dopo i dovuti accertamenti, conferma il rischio concreto che la cintura potrebbe arrecare alla madre e/o al figlio. In tutti gli altri casi, l’utilizzo della cintura rimane obbligatorio.

Inoltre, è importante ricordarsi di non disattivare gli Air-Bag durante la gravidanza. Gli Air-Bag, infatti, costituiscono un ulteriore scudo, pronto a proteggere la madre e il figlio. Il loro funzionamento è strettamente legato al corretto utilizzo della cintura di sicurezza e, quindi, è fondamentale controllare bene di aver posizionato e attivato tutto prima di partire.

5 consigli pratici per guidare in gravidanza

Qui di seguito elenchiamo una serie di accorgimenti pratici da ricordarsi prima di mettere in moto la macchina quando si è in una condizione di gravidanza:

  • É consigliabile guidare autonomamente solo fino al terzo trimestre di gravidanza; a partire dal sesto mese, è più sicuro viaggiare in compagnia di almeno una persona fidata o, addirittura, evitare di muoversi in macchina
  • Durante la gravidanza, esiste un modo corretto per indossare la cintura di sicurezza: orizzontalmente, deve essere posizionata sotto al pancione e mai sopra; trasversalmente, deve passare tra i due seni e sopra la spalla
  • Risulta fondamentale fare delle pause frequenti ed adeguate durante la guida in condizione di gravidanza, così da evitare inutili situazioni di disagio e stress
  • Oltre ad assicurarsi del corretto posizionamento della cintura, è bene determinare anche la corretta posizione del volante che dello schienale che devono lasciare il giusto spazio di coordinazione motoria

É buona norma scegliere di vestire outfit comodi che agevolano il movimento e la circolazione sanguigna, soprattutto nelle gambe

Ultima modifica: 13 Luglio 2022