Sanificazione auto, in cosa consiste e costi

19755 0
19755 0

Un’auto può essere pulita ma allo stesso tempo può anche non essere “sana”: è per questo che si parla di sanificazione di una vettura. È un procedimento relativamente nuovo, neppure troppo costoso, sempre consigliabile quando si acquista un’auto usata e dopo un certo numero di chilometri sulla propria vettura, quando si comincia a sentire quell’odore di olio ‘caramellato’ che a volte trapela dal vano motore.

Sanificare è ben di più che un’approfondita pulizia

La sanificazione è in definitiva un procedimento di igienizzazione che riguarda tutto l’ambiente e che parte, quasi sempre, dall’impianto di climatizzazione. Ormai tutte le auto sono dotate di aria condizionata, una bella comodità, non c’è che dire; ma se i filtri non sono del tutto puliti all’interno dell’abitacolo possono diffondersi spore, batteri, anche germi.

La sanificazione di un’auto riguarda anche tessuti e tappetini: lo strumento che viene utilizzato è quasi sempre il vapore che pulisce in modo approfondito e molto naturale i tessuti ma negli ultimi anni l’utilizzo dell’ozono è il non plus ultra.

Elimina gli odori fastidiosi, gli acari, la muffa oltre a germi e batteri. Si procede prima con un’approfondita pulizia degli interni – tappezzerie, tessuti e cruscotto – con detergenti e disinfettanti. I risciacqui sono quasi sempre almeno due anche se si utilizzano prodotti a secco. La mano d’opera è fondamentale: non basta spruzzare qualche prodotto e attendere che faccia effetto. Tutto deve essere spazzolato energicamente.

La sanificazione con l’ozono per eliminare odori, germi e batteri

L’ozono viene utilizzato sempre più spesso anche negli alberghi, nelle abitazioni di ampiezza modesta e particolarmente vissute, in tutti gli ambienti che sono particolarmente frequentati e affollati, soprattutto se piccoli. La parte dedicata al climatizzatore è fondamentale: occorre pulire scrupolosamente i filtri, lavarli, a volte sostituirli e anche in questo caso trattare le parti di ricambio con detergenti e disinfettanti.

L’aria all’interno dell’auto sarà sicuramente più sana e respirabile: fondamentale in particolare per le persone che soffrono di allergie o di problemi respiratori. Se poi sull’auto viaggiano anche animali, magari con dei bambini, una bella sanificazione è sicuramente opportuna: magari una volta all’anno.

Ne guadagnerà la salute di chi viaggia con noi ma anche il valore dell’auto. Il costo di una sanificazione eseguita da professionisti, che di solito rilasciano un bollino di certificazione datato che si può applicare sull’auto, costa intorno ai 100 euro; di più se la vettura è particolarmente grande.

Tutto dipende dalla superficie da pulire e dal numero di persone e di ore che vengono impegnate. Per un’auto di media grandezza occorrono non meno di quattro ore di lavoro.

Ultima modifica: 13 Maggio 2019