Quando bisogna sostituire i freni della moto

816 0
816 0

Quando si viaggia bisogna pensare al rispetto delle norme del Codice della Strada, e prestare maggiore attenzione alla manutenzione del proprio veicolo. Se si è in moto è essenziale pensare alla sostituzione delle pastiglie dei freni del mezzo. Infatti, un’adeguata e regolare manutenzione eviterà pericolosi rischi.

Le parti meccaniche più importanti

freni come gli pneumatici sono parti fondamentali per una guida sicura. Se è vero che la moto è sinonimo di potenza, di libertà, e di viaggi all’insegna dell’avventura, ciò comunque non autorizza a mettere a repentaglio la propria vita e quella degli altri. I controlli quindi vanno sempre fatti. E, in particolare, la sostituzione delle pastiglie dei freni della moto va sempre eseguita appena ci si accorge di qualche mancanza o problema nella guida.

È utile ricordare che con le pastiglie usurate la frenata della moto sarà più lunga con gravi rischi di causare incidenti. Il controllo e la sostituzione delle pastiglie dei freni sono operazioni abbastanza semplici.

Quando e come cambiare le pastiglie

Per sapere quando è indicato cambiare i freni della propria moto, è bene capire se il periodo “di scadenza” è terminato o è vicino al termine. In ogni caso anche il metodo di guida può influire in maniera diretta sullo stato di usura delle pasticche. Inoltre la durata è data anche dal modello di freni installato sulla motocicletta.

Esistono pastiglie specifiche per le moto competitive e freni per le moto normali. Le prime offrono maggiori prestazioni in frenata, però si consumano più velocemente. Mentre le seconde sono quelle per tutti i giorni, ideali per il traffico cittadino e per le strade in cui è obbligatorio circolare a basse velocità. Questo secondo tipo di freni è più durevole nel tempo, ma ha prestazioni inferiori.

Se si vuol andare sul sicuro, esistono due metodi per cercare di intuire lo stato di usura delle pastiglie: si tratta del metodo visivo e del metodo uditivo. Metodovisivo: basta controllare il disco e le pinze dei freni, osservando attentamente lo spessore delle pastiglie: se sono troppo sottili sarà il caso di cambiarle. È consigliabile smontarle per un controllo più accurato e per scorgere imperfezioni. Metodo uditivo: anche l’udito è fondamentale per capire lo stato di usura dei freni. Il sibilo in frenata generalmente avvisa che qualcosa non sta funzionando come dovrebbe. Mentre invece il rumore metallico è sinonimo di pastiglia consumata, quindi è da cambiare.

Ultima modifica: 9 Marzo 2022