Quali son gli elementi del motore presenti sotto il cofano

29957 0
29957 0

Il cofano è la parte apribile della carrozzeria che protegge il motore. Al suo interno si trovano diversi elementi di cui bisogna avere cura

Questi infatti col tempo tendono a dare problemi. Per questa ragione bisogna conoscere tutte le componenti del motore presente sotto il cofano e sapere cosa fare per verificarne lo stato.

Batteria

La batteria una grossa struttura quadrata, in cui sono ben visibili due cavi, dal colore differente. Il cavo dal colore rosso è positivo, mentre quello nero rappresenta il negativo. In caso si verifica una difficoltà di collegamento, questa può essere dovuta ad uno stato, più o meno avanzato, di corrosione dei terminali del sistema.

Radiatore

Nella parte anteriore del motore c’è invece il radiatore. Si ha la possibilità di riconoscerlo perché è formato sempre da un tappo posto o al centro o su uno dei due lati. Una volta al mese va controllato il livello del liquido al suo interno. Se non c’è un tappo allora bisogna cercare un serbatoio. Viene, in genere, segnalato, dalla scritta “liquido di raffreddamento“. Il contenitore è in plastica.

Il radiatore è legato a due tubi. Sono grandi e partono dal lato superiore ed inferiore. Vanno controllati in quanto potrebbero esserci sfilacciamenti, fessure e rigonfiamenti.

Altre componenti

In realtà all’interno del cofano c’è un altro tubo, lungo e sottile, chiuso alla fine da un anello. Questi è detto astina. Colorata di giallo, posizionata sul lato anteriore del motore, sfilandola si può controllare il livello dell’olio presente.

Bisogna controllare anche l’astina di trasmissione. Si differenzia dalla precedente per il suo colore rosso. Il liquido di trasmissione va controllato col motore accesso. L’albero motore poi si collega a tutte le altre componenti tramite delle cinture. Queste possono sfilacciarsi e presentare alcune crepe. Vanno controllate mensilmente. Sono poste ai lati del motore.

Sulla parte destra del vano motore troviamo infine il serbatoio del liquido lavavetri. Anche qui, come per il resto, l’invito è quello di controllare puntualmente il liquido, da garantire una migliore funzione dell’apparato.

 

 

Ultima modifica: 30 Marzo 2017