Proteggere le auto dal freddo, 8 consigli degli esperti

210 0
210 0

L’automobile ha sempre bisogno di attenzione e cura ma in inverno una buona manutenzione può essere fondamentale per viaggiare in sicurezza ed allungare la vita della vettura.

Midas, la rete internazionale di officine meccaniche specializzate nella manutenzione auto multimarca, ha stilato un elenco di consigli per l’inverno appena arrivato.

Gli otto consigli

  1. Cambiare il liquido di raffreddamento. Il liquido di raffreddamento è soggetto ad usura nel tempo e quindi perde le sue proprietà di protezione, di conseguenza è consigliato sostituirlo interamente ogni 24/36 mesi o nei termini indicati dal costruttore nel libretto di uso e manutenzione e/o rabboccare con un liquido compatibile. Assicurarsi che il liquido lavavetri abbia la protezione alle basse temperature, se così non fosse rabboccare o sostituire con un liquido adatto alla stagione invernale.
  2. Proteggere le spazzole dei tergicristalli . Per tenere sempre pulito il parabrezza, anche in caso di neve o spruzzi di fanghiglia, controlla le spazzole tergicristalli. È utile tenerle sollevate durante la notte per evitare che si incrostino al parabrezza con il ghiaccio.
  3. Usare il gasolio invernale. Anche il gasolio può “congelare”, divenendo meno fluido a temperature inferiori a 2°. Il rischio in questi casi è un blocco dell’afflusso di carburanteal motore, con relativo intasamento del filtro e dei condotti di alimentazione e di iniezione. Quando le temperature scendono spesso sotto lo zero è quindi consigliabile aggiungere al pieno un additivo antigelo diesel oppure scegliere il gasolio invernale. Inoltre, se si trascorre qualche giorno in montagna è meglio provvedere con un pieno di gasolio detto “artico” o “alpino”, che resta perfettamente liquido anche a temperature molto rigide (fino a -20°), oppure aggiungere nel serbatoio uno specifico additivo antigelo.
  4. Tenere “allenata” la batteria. La batteria con il freddo tende a scaricarsi. È utile controllare lo stato della batteria e, in caso di sosta prolungata a rigide temperature, mettere in moto la macchina periodicamente. In ogni caso, è consigliabile tenere sempre i cavi per la ricarica nel baule.
  5. Controllare cinghie e tubi. Cinghie e tubi risentono molto dell’usura e, in condizioni di basse temperature, la situazione per questi componenti si fa critica. Ricorda di dare loro una controllata a inizio e fine della stagione fredda.
  6. Non dimenticare i freni. Con l’arrivo dell’inverno è bene controllare pastiglie, dischi e livello del liquido freni, (anche questo componente nel tempo perde le sue proprietà di utilizzo alle alte temperature ed accumula umidità), magari al momento della sostituzione delle gomme.
  7. Lavare la carrozzeria. Il sale sparso sulle strade ghiacciate esercita un’azione corrosiva sulle parti inferiori dell’auto, durante l’inverno è quindi consigliabile lavare la vettura più frequentemente del solito così da rimuovere residui corrosivi.
  8. Usare un telo copri auto. Utilizzare un telo copri auto protegge i veicoli dagli agenti atmosferici, soprattutto da grandine, neve e gelo che nel tempo concorrono a usurare l’automobile.

Leggi ora: le novità Alfa Romeo

Ultima modifica: 13 Dicembre 2022

In questo articolo