Posizione freno: come fare per non confonderlo alla guida

26601 0
26601 0

Sono sempre ai nostri piedi e sono elementi essenziali per la guida. Stiamo parlando dei pedali che servono a controllare funzioni basilari come accelerare, frenare, cambiare marcia. A prima vista potrebbe sembrare che il loro uso sia facile e senza problemi, ma va detto che invece racchiude alcuni piccoli segreti, o meglio accorgimenti, che è bene tenere presenti per una guida più sicura ed efficace, come ad esempio conoscere la posizione freno.

La posizione freno

Per quanto riguarda il pedale del freno, che è quello di cui ci occupiamo qui, per usarlo bene non è certo necessario accedere a conoscenze trascendentali, basta usare il buon senso.

Lo scopo di questo mini tutorial è fare in modo che non lo pigiate per sbaglio durante la marcia, una manovra che come potete immaginare può rivelarsi particolarmente rischiosa, soprattutto nel caso in cui chi viaggia dietro di noi non rispetti la distanza di sicurezza. 

Qual è la posizione frenoA questo scopo, una cosa utile da ricordare è la disposizione dei tre pedali nella maggior parte delle automobili (almeno quelle non automatiche): a sinistra il pedale della frizione, al centro quello del freno, a destra l’acceleratore.   

Questa la disposizione classica: tenete conto però che il pedale della frizione per solito è un po’ più distanziato sulla sinistra rispetto agli altri due, il che è già un elemento di cui tener conto  nel caso malaugurato la vostra memoria muscolare vi giochi degli scherzi da prete. Un’altra caratteristica della posizione freno è che quasi sempre è più alto rispetto agli altri due, il che è un’altra caratteristica peculiare che può servire a evitare sbagli da principiante.

Riassumendo: la posizione del freno si caratterizza per essere più lontana rispetto alla frizione e più elevata rispetto agli altri due pedali: tenetene conto. Un altro consiglio, banale ma non scontato, per evitare di pigiare il freno quando non serve, è sedere bene: sistematevi bene sul sedile prima di mettere in moto, e naturalmente assicuratevi che le vostre gambe arrivino bene ai pedali. Nel caso, fate scorrere il sedile sulle apposite guide fino a che non arriva alla distanza più giusta per voi.

Buon uso del freno

Quanto alle altre regole generali per un buon uso del freno, queste possono riassumersi in queste tre parole: leggerezza, progressività e gradualità.

Un’altra parola-chiave potrebbe essere risparmio, nel senso che molto spesso gli automobilisti non tengono conto del fatto che alle marce basse anche il motore può servire da freno, non a caso in questo caso si parla di freno-motore. Quanto poi, infine, al freno di stazionamento, qui il consiglio è solo uno: assicuratevi che non sia tirato prima di girare la chiavetta dell’accensione. Fatelo d’abitudine e non avrete brutte sorprese.

 

Ultima modifica: 10 Ottobre 2018