Pneumatici estivi, invernali o 4 stagioni? Come scegliere

3235 0
3235 0

Pneumatici estivi, invernali o 4 stagioni? Come e quali scegliere. Ecco i consigli base dello specialista gommadiretto.

Pneumatici estivi

Quando la temperatura è a due cifre sopra lo zero, questi pneumatici offrono le migliori caratteristiche di guida. La loro mescola di gomme è dura e garantisce aderenza. Nei pneumatici estivi, le scanalature del battistrada raccolgono l’acqua e la allontanano dal pneumatico per impedire l’aquaplaning.

Ottimizzare la durata degli pneumatici in sicurezza

Pneumatici invernali

In strade con clima invernale, dovresti guidare con pneumatici invernali (in Germania e in alcuni altri paesi, è obbligatorio!). I pneumatici invernali sono più morbidi rispetto ai pneumatici estivi e restano flessibili anche a basse temperature. Le loro lamelle incastrano neve e ghiaccio, per migliorare la trazione e ridurre lo spazio di frenata in inverno. Se i pneumatici invernali vengono guidati per tutto l’anno, bisogna aspettarsi un aumento dell’usura delle gomme, dello spazio di frenata e del consumo di carburante rispetto ai pneumatici estivi.

Pneumatici 4 stagioni

Questi pneumatici possono offrire un buon compromesso tra pneumatici estivi e invernali. La particolarità dei pneumatici 4 stagioni è la mescola di gomme, che è adatta all’uso in qualsiasi stagione. I pneumatici 4 stagioni sono generalmente raccomandati se viaggi principalmente in centro città e non nevica praticamente mai.

Ultima modifica: 3 Settembre 2018