Motocicletta, etimologia e storia del termine

2607 0
2607 0

Gli appassionati delle due ruote sanno praticamente tutto sulle motociclette, ma conoscono anche tutta l’evoluzione del bolide e la sua storia dagli albori fino ai giorni nostri? Come ad esempio l’evoluzione del nome motocicletta e i passaggi che la hanno portata alla suo aspetto odierno. Nel corso del tempo ci sono stati diversi prototipi con nomi veramente particolari per poi arrivare al nome che ancora oggi utilizziamo.

Come nasce la motocicletta

In principio ci fu il ‘Velocipede a vapore’ – un modello a tre ruote – datato 16 marzo 1869. La sua velocità era di circa 16 Km/h ed è tutt’oggi conservato al Museo del Castello di Sceaux a sud di Parigi (Francia).
Il primo prototipo, quello che più si avvicina alla motocicletta moderna è la ‘Reitrad’. Nasce nel 1885 grazie all’ingegno di Gottlieb Daimler e Wilhelm Maybach. Si trattava di una normale bicicletta dell’epoca su cui fu montato un motore a combustione interna (0.25 CV). Curiosamente il loro modello a due ruote rimase unico per molto tempo. Infatti, si ritornò nuovamente ai modelli a tre ruote.

Tra il 1885 e il 1886 abbiamo due nuovi modelli di motociclette, entrambi modelli a tre ruote. Il primo è del 3 luglio 1886 per opera di Karl Benz che presenterà al pubblico il suo nuovo brevetto, che chiama: ‘Triciclo a motore’. Successivamente sarà il turno del francese Millet con la sua Bicyclette à potrol Soleil”.
L’evoluzione della motocicletta andrà di pari passo con quella del motore. Lo stesso Benz modificherà il motore a scoppio dell’epoca e brevetterà il ‘Veicolo con motore a scoppio’.

La svolta si avrà con i fratelli Werner che decideranno di eliminare una delle due ruote posteriori. Inoltre sistemeranno il sedile sopra una forcella collegata alla ruota posteriore.
I risultati saranno ottimi ma non per il nome. ‘Biciclo a motore’ non era un nome accattivante per il nuovo veicolo e così intorno al 1905, uno dei fratelli Werner decise di cambiarlo in ‘Motocicletta’. Nome decisamente più appropriato, più orecchiabile e più commerciale.

Definizione di motocicletta

Il dizionario della lingua italiana, attualmente, alla voce motocicletta riporta la seguente definizione:
f. [comp. di moto- e ciclo, coniato su bicicletta]. – Motoveicolo della categoria dei motocicli di cilindrata superiore a 250 cm3 (fino a un massimo di 1300 cm3), con telaio chiuso e ruote di grande diametro complanari, che si guida stando a cavalcioni.
Quindi la parola nasce dall’unione di moto e ciclo. Un connubio vincente, infatti, l’avventura della motocicletta non nasce con la bicicletta e tanto meno con l’automobile ma con l’invenzione del motore.

Ultima modifica: 23 Maggio 2019