Manutenzione auto invernale: guida completa

2116 0
2116 0

Occuparsi della manutenzione auto è fondamentale soprattutto durante la stagione invernale, quando le condizioni climatiche mettono a dura prova il corretto funzionamento del veicolo.

Manutenzione auto in inverno: cosa fare

Durante l’inverno, le automobili sono sottoposte a temperature basse e a elementi pericolosi, come ghiaccio e neve, che causano danni e malfunzionamenti. Questa condizione si aggrava quando non si possiede un garage in cui riporre l’automobile.

La scelta più comune per proteggere la propria auto è l’applicazione di un telo, una specie di coperta che limita l’abbassamento della temperatura del motore e dell’intero veicolo. Esistono diverse dimensioni e diverse qualità di telo per auto. Si consiglia di acquistare un telo di qualità composto da più strati, così da ottimizzare la sua funzione.

Diverso è il caso del telo antigelo per parabrezza: questo prodotto si occupa della protezione del vetro dell’auto dalla formazione di ghiaccio. Infatti. nelle zone in cui d’inverno la temperatura scende vertiginosamente, soprattutto di notte, porre questo telo sul proprio parabrezza previene il ghiaccio.

Cosa prevede la manutenzione auto invernale

La manutenzione auto è consigliata nelle zone in cui le temperature invernali sono particolarmente rigide, soprattutto nel caso in cui la propria auto rimanga esposta alle intemperie per tutta la stagione.

Esistono alcune pratiche che consentono di limitare eventuali danni al veicolo causati dalle condizioni climatiche. Di seguito i principali passaggi da seguire per preparare correttamente la propria auto alla stagione invernale:

  • montare pneumatici invernali o catene da neve controllando la loro pressione e la solidità del battistrada;
  • controllare il livello del liquido antigelo e di raffreddamento;
  • verificare lo stato di cinghie, manicotti e candele;
  • sostituire la batteria, in quanto con il freddo tende a scaricarsi più rapidamente;
  • controllare il funzionamento e l’altezza dei fari, dato che in inverno è più frequente dover guidare con il buio;
  • monitorare pastiglie, dischi e liquido frenante.

Queste pratiche, abbinate ad adeguati metodi per la protezione dal freddo, possono limitare la possibilità che il proprio veicolo subisca danni causati dalle condizioni climatiche invernali.

Inoltre, questo tipo di manutenzione auto è consigliabile anche per coloro che posseggono un box nel quale riporre l’auto poiché anch’essa potrebbe essere sottoposta a climi eccessivamente rigidi e potenzialmente pericolosi.

Ultima modifica: 8 Dicembre 2021