Limiti velocità: come guidare su ghiaccio in sicurezza

2658 0
2658 0

Con l’inverno e le basse temperature, è probabile che le strade vengano ricoperte da una patina di ghiaccio. È ovvio che quando ciò accade si devono non soltanto rispettare i normali limiti di velocità, ma anche adottare una guida se possibile ancora più attenta e prudente.

È chiaro che se in un centro abitato i segnali ci dicono di procedere ai canonici 50 all’ora, se sulla strada c’è del ghiaccio questo limite si abbasserà a 30 o anche a 20: dipende dalle condizioni concrete della strada.

Qui di seguito vi offriamo alcuni consigli di guida che crediamo possano esservi utili a garantire sia la vostra sicurezza che quella dei passeggeri e degli altri automobilisti.

Guida su ghiaccio: cosa sapere

Anzitutto, è bene sottolineare che per poter affrontare il ghiaccio e la neve in sicurezza, è necessario munire il vostro veicolo di pneumatici invernali. Va anche aggiunto che in certe zone d’inverno è obbligatorio avere le catene al seguito.

La neve fresca garantisce una migliore trazione rispetto a quella vecchia, che in quanto tale è stata compattata dal passaggio dei veicoli. Dal punto di vista di un automobilista, la neve più infida è quella caduta durante la notte, perché è facile che in alcuni punti si ghiacci. Con la neve le coperture più indicate sono quelle marchiate M+S, oppure, in alternativa, le catene.

Con la neve e il ghiaccio vanno assolutamente evitate le accelerate brusche. Meglio mantenere una velocità bassa e costante. Sterzate il minimo indispensabile e quando arrivate nelle curve affrontatele con giusto un filo di gas. Se per qualsiasi ragione siete costretti a togliere il piede dall’acceleratore, riaccelerate soltanto se vi trovate sul dritto: in curva potreste perdere il controllo della macchina.

Strade in discesa

Per ragioni abbastanza intuibili, quando sulle strade c’è neve o ghiaccio le discese sono i tratti più infidi e pericolosi. Con neve o ghiaccio un veicolo che abbia le ruote bloccate non si arresta fino a che non va a impattare contro un ostacolo qualunque. La cosa più sensata da fare, quando si è costretti ad affrontare una discesa ghiacciata, è ingranare la seconda marcia e affidarsi quindi al freno motore. In altri termini, è sconsigliatissimo adoperare il freno: ciò infatti potrebbe innescare dei pattinamenti incontrollabili.

Se la macchina ha l’abs, però, potete provare a frenare, ma solo col volante dritto.

Se la neve consiglia molta prudenza, il ghiaccio ne esige ancor di più. Se trovate ghiaccio, in definitiva la cosa più sensata da fare è procedere a passo d’uomo. In particolare bisogna abituarsi a mettere in conto che d’inverno e in certe condizioni, tratti di strada asciutti possano essere seguiti da tratti ghiacciati: se ci si arriva troppo veloci può essere un guaio. Quindi meglio alzare il piede e rallentare.

Ultima modifica: 3 Gennaio 2019