Come installare il bluetooth in auto

4606 0
4606 0

Il bluetooth è quel dispositivo che ormai diamo per scontato e che ci semplifica la vita di non poco, anche quando siamo in automobile. Grazie al bluetooth, infatti, possiamo conversare utilizzando il viva voce ed evitando così di compromettere la sicurezza, senza però rinunciare a fare indispensabili e (perché no?) distensive telefonate, il tutto secondo la normativa vigente e pertanto senza il rischio di incorrere in spiacevoli sanzioni. Ma come si installa il bluetooth in auto?

Collegamento bluetooth

Per prima cosa, a beneficio di chi è meno avvezzo all’utilizzo della tecnologia, chiariamo di che cosa si tratta. Il bluetooth – concettualmente simile al Wi-Fi, ma il realtà molto diverso negli aspetti tecnologici – permette di collegare due dispositivi, facendo in modo che essi dialoghino tra di loro e che dunque scambino dati. Detto in parole più semplici, e contestualizzando al settore automotive, in auto il bluetooth permette di utilizzare il proprio telefono con il viva voce (e permette anche di ascoltare la musica contenuta nel telefono).

Ma come si collegano auto e smartphone? La risposta è: dipende. E dipende soprattutto dall’età della vettura. Se l’auto è nuova, occorrerà familiarizzare con le sue varie funzionalità e il gioco sarà fatto. Se, invece, l’auto è datata, allora occorrerà acquistare un dispositivo, o meglio un trasmettitore.

Bluetooth in poche mosse

Ma partiamo dal caso più facile, ossia la vettura è già dotata di bluetooth. In tal caso, occorrerà fare in modo che i due dispostivi – auto e smartphone – si cerchino e si colleghino. Quindi, prima mossa, “accendere” il bluetooth sullo smartphone (in generale sul menu impostazioni è visibile una voce “bluetooth”). Nel frattempo, avviare la ricerca dall’automobile (dal display entertainment).

Una volta che i due dispositivi si saranno visti, occorre solo “accettare” che dialoghino. In pochi istanti si potrà fare la prima telefonata in viva voce. Nel caso invece di autovettura più datata, occorre come prima cosa acquistare un trasmettitore bluetooth. Sul mercato ce ne sono di parecchi modelli e di diversi prezzi, alcuni costano pochi euro. Il consiglio, in questo caso, è di non andare proprio al risparmio e di scegliere un prodotto “medio”. Una volta che il Bluetooth sarà nelle vostre mani, occorrerà seguire le istruzioni per installare il trasmettitore, dopo di che si procederà in maniera molto simile a quanto detto precedentemente: i due dispositivi, anche in questo caso, dovranno infatti vedersi e quindi, per prima cosa, occorre accendere il Bluetooth sul telefono.

Ultima modifica: 12 Dicembre 2018