Le infrazioni più comuni in Italia: quali sono

756 0
756 0

Il Codice della Strada prevede una variegata moltitudine di infrazioni con relative sanzioni amministrative, pecuniarie e interdittive. Le multe fungono da deterrente per prevenire la trasgressione delle norme descritte, ma spesso queste bastano. Scopriamo in questo articolo quali sono le infrazioni più comuni commesse dagli automobilisti italiani.

Quali sono le multe più frequenti in Italia

Le trasgressioni del Codice Stradale più comuni e frequenti registrate nel corso degli anni in Italia sono le seguenti:

  • La mancata revisione del veicolo si guadagna un posto tra le multe più frequenti in Italia: l’Articolo 80 del CdL prevede che la revisione debba essere effettuata 4 anni dopo la prima immatricolazione del veicolo; in seguito, la cadenza della revisione diventa biennale. In questo caso, la multa a cui si va incontro può ammontare a 173€ fino ad arrivare a 8.000€.
  • Patente scaduta: la circolazione in strada senza un documento di guida in corso di validità comporta una sanzione che parte dai 160€. Uno scenario ancora più spiacevole è quello della circolazione senza aver conseguito la patente di guida: in questo caso, la multa equivale a un importo di 5.100€ sommati a circa 400€ per il proprietario del veicolo per incauto affidamenti (Art. 116).
  • La mancata ottemperanza dei divieti di sosta si colloca tra le trasgressioni stradali più comuni in Italia. In particolare in città, può risultare particolarmente complesso trovare un posto per la propria macchina ed è più semplice incappare in questa trasgressione. La multa, in questo caso, parte da 42€.

Tra le infrazioni più diffuse tra gli automobilisti italiani, dunque, spiccano quelle relative alla revisione auto, la circolazione senza un documento di guida valido e i divieti.

Tra le infrazioni più comuni: eccesso di velocità e guida pericolosa

Oltre alle multe relative alla revisione, alla patente e ai divieti, ci sono altri due tipi di trasgressioni che tormentano i guidatori in Italia: l’eccesso di velocità e la guida pericolosa. Purtroppo, sono numerosi i casi stradali che finiscono con multe per eccesso di velocità: in particolare, le multe possono arrivare dai 173€ fino a 843€ e, in alcuni casi, sono accompagnate anche dalla sospensione della patente dai 3 ai 6 mesi.

I casi di guida pericolosa vedono una casistica che comprende la guida senza casco o senza il corretto utilizzo delle cinture di sicurezza; anche l’uso del cellulare alla guida contribuisce all’aumento di trasgressioni stradali e multe sulle strade italiane.

Ultima modifica: 2 Settembre 2022