Impianto elettrico: i problemi principali per l’auto

24116 0
24116 0

Il funzionamento di un’automobile sembra quasi ovvio e facile: basta inserire la chiave nel blocchetto di accensione per accenderla e metterla in movimento. Ma cosa c’è dietro a questo funzionamento? Ebbene, la prima azione che si svolge nell’accedere la propria vettura dipende dall’impianto elettrico. Senza di esso, non sarebbe neanche immaginabile far avviare il motore.

L’impianto elettrico può essere considerato, di conseguenza, come il vero cervello della macchina. Basti pensare a quanti dispositivi funzionano grazie all’elettricità della propria vettura. Dal climatizzatore al computer di bordo, passando per elementi più basilari come le luci, la radio o la chiusura centralizzata.

Per entrare più nel vivo dell’argomento, perché non approfondire il funzionamento dell’impianto elettrico al fine di comprenderne le problematiche che comportano i vari disagi cui l’automobilista deve far fronte di tanto in tanto?

Come funziona

L’impianto elettrico è un insieme di componenti che interagiscono tra loro. Il primo elemento indispensabile per il funzionamento di tutte le parti elettriche del veicolo è la batteria che svolge la funzione di raccogliere l’energia necessaria.

Dopo la batteria, l’altra componente importante è il motorino di avviamento che, sfruttando l’energia della batteria, aziona il motore e, di conseguenza, permette il movimento del veicolo. Con un simile dispendio di energia, la batteria sarebbe destinata ad esaurirsi. Per ovviare a questo inconveniente è stato inventato l’alternatore, un elemento che trasforma l’energia meccanica in energia elettrica e provvede alla ricarica della batteria.

Naturalmente, tutte queste componenti devono essere messe in comunicazione l’una con l’altra attraverso dei connettori legati a dei cavi che trasmettono l’impulso elettrico per consentire il funzionamento dei dispositivi. Sebbene questi fili siano provvisti di guaina di sicurezza, può accadere che si scaldino eccessivamente, sciogliendo il rivestimento e causando un cortocircuito. Per evitare che questo avvenga, entrano in gioco i fusibili.

Problematiche impianto elettrico

Tra le problematiche più ricorrenti relative all’impianto elettrico, non possiamo non citare la batteria scarica. Per far ripartire il veicolo con la batteria scarica o esausta, ti invitiamo a leggere il relativo articolo del nostro blog. Tuttavia, la batteria prima di esaurirsi completamente, fornisce dei chiari segni. Ad esempio, può capitare che con la radio accesa la luminosità dei fari sia meno intensa, gli altoparlanti non funzionano bene o il computer di bordo non garantisca le classiche prestazioni.

Gli altri disagi che potrebbero derivare da un danneggiamento dell’impianto elettrico possono essere il mancato funzionamento della radio o del condizionatore. La riparazione di simili guasti deve essere individuata direttamente nei cavi di collegamento che potrebbero essere staccati o usurati. Per ripristinare il normale funzionamento, è consigliabile quindi rivolgersi al proprio elettrauto di fiducia.

Ultima modifica: 27 Febbraio 2018