Guidare con la neve consigli per neopatentati

2554 0
2554 0

D’inverno, il problema più ricorrente e comune è la guida su fondi innevati o ghiacciati, ancor più critico per i guidatori neopatentati. Ecco i consigli per i più giovani per guidare con la neve. È importante mantenere una corretta distanza di sicurezza, accertarsi delle condizioni dell’auto e, infine, evitare manovre brusche.

Guidare con la neve: dotazioni invernali

Bisogna preparare la propria auto prima di guidare con la neve ricordandosi che le dotazioni invernali di pneumatici termici o catene sono obbligatorie in quasi tutta Italia dal 15 novembre al 15 aprile. Se avete montato le gomme “all seasons” (per tutte le stagioni), la tenuta su fondo innevato o ghiacciato, non è delle migliori.

Come pulire correttamente il parabrezza

Se ha già nevicato, la neve dal parabrezza va tolta con una scopa morbida. La paletta servirà invece per rimuovere il ghiaccio. Neve e ghiaccio vanno rimossi anche dal tettino dell’auto, perché sciogliendosi possono scivolare sul parabrezza durante la guida. Se l’auto è bloccata in mezzo ad un blocco di neve bisogna rimuoverlo con una pala, e poi provare ad uscire mettendo in moto.

Gestione dell’auto sul manto stradale innevato

Evitare le manovre brusche perché l’aderenza sul fondo innevato è minore e le ruote scivolano facilmente, toccare il meno possibile i freni e per ridurre la velocità, lavorare con frizione e cambio (scalando le marce). Per affrontare una salita innevata innescare la prima o la seconda marcia, prendere la rincorsa e procedere senza mollare a metà salita, anche se le ruote slittano, il piede va tenuto fermo sull’acceleratore. In una discesa innevata, per rallentare si deve usare il freno motore, scalando le marce come già detto sopra.

Se proprio è indispensabile usare i freni, bisogna farlo dolcemente e quando le ruote dell’auto sono dritte, mai in fase di sterzata, quindi.

Mantenere la distanza di sicurezza

Bisogna aumentare la distanza di sicurezza dalle auto che precedono nella marcia, perché lo spazio di frenata con la neve è più lungo. Con la neve bisogna alzare la soglia di attenzione e guardare gli altri automobilisti, prevedendo così eventuali pericoli. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, con la neve alta, non bisogna seguire le scie lasciate dai veicoli che precedono, perché i movimenti dell’auto sarebbero vincolati.

Neve fresca e ghiaccio

Per guidare con la neve fresca è necessario montare le catene che vanno infilate sempre sulle ruote motrici (per le citycar sono quelle anteriori). Si deve stendere la catena a terra, la si passa dietro alla ruota e si chiude agganciandola tramite un anello. Con il ghiaccio, l’unica cosa da fare è ridurre la velocità e non toccare i freni. In questa situazione, sono importanti le gomme termiche.

Ultima modifica: 17 Gennaio 2020