Guidare di notte: consigli utili

1189 0
1189 0

Guidare di notte è un’esperienza amata oppure odiata. Infatti, sono molti coloro che temono di guidare con il buio a causa della scarsa visibilità e l’eventualità di incorrere in pericoli più facilmente. Tuttavia, alcune persone apprezzano la guida durante le ore notturne, grazie all’assenza di rumori e del traffico tipico delle strade percorse di giorno. In qualsiasi caso, per poter guidare di notte è necessario prestare molta attenzione e seguire alcuni consigli, in modo tale da assicurarsi una circolazione più sicura. Scopriamo quali sono.

Consigli per guidare di notte

La guida durante le ore notturne preoccupa circa l’80% dei guidatori presenti in Europa, e non senza valide ragioni: infatti, in molti temono l’eventualità di essere coinvolti in un incidente oppure di ferire involontariamente persone o animali che attraversano la strada. Le possibilità che ciò accada sono maggiori a causa della visibilità ridotta e della stanchezza e sonnolenza che può cogliere le persone durante la notte. Per questo motivo, è bene seguire alcuni importanti consigli per guidare di notte in modo sicuro. Alcuni di essi sono, ad esempio:

  • Ridurre la velocità della propria vettura.
  • Evitare di fare dei sorpassi pericolosi.
  • Eseguire una corretta manutenzione dei fari.
  • Conservare delle lampadine di scorta.
  • Se si è stanchi, fare delle soste ogni due ore per riposarsi.
  • Portare sempre con sé un giubbotto catarifrangente.
  • Regolare in modo corretto gli specchietti.

Inoltre, per guidare di notte in maniera più tranquilla è essenziale prestare la dovuta attenzione quando si percorrono strade molto trafficate oppure strade di campagna. Infatti, tali zone comportano un rischio maggiore di incorrere in attraversamenti pericolosi – ossia non sulle strisce pedonali – da parte di persone o animali.

Guidare di notte con bambini a bordo

Una delle situazioni che spaventano maggiormente coloro che devono guidare di notte è la presenza di bambini a bordo. Nel caso in cui all’interno dell’automobile in questione siano presenti anche dei bambini, è ovviamente necessario prendere maggiori precauzioni e guidare in modo più controllato, ma ciò non significa che viaggiare durante le ore buie sia impossibile. Infatti, è importante creare delle ottime condizioni per spostarsi nel corso dell’orario notturno senza andare incontro a pericoli di diverso tipo.

Ad esempio, è bene che nell’automobile siano presenti due persone, in modo tale che sia possibile alternarsi alla guida e al tempo stesso controllare e verificare che i piccoli viaggiatori stiano bene. Inoltre, è importante assicurarsi che i bambini siano protetti dalle apposite misure di sicurezza, come cinture e seggiolini comodi per dormire. Infine, fare delle soste circa ogni tre ore può essere la soluzione migliore nel caso di viaggi lunghi, così da evitare che i bambini facciano capricci e in modo tale da potersi sgranchire un po’ le gambe.

Ultima modifica: 21 maggio 2022