Green Driving Tool: essere ecologici in vacanza si può

1923 0
1923 0

Uno strumento per sensibilizzare e scoprire la coscienza ecologica che c’è dentro ognuno di noi: si tratta del Green Driving Tool, sviluppato dalla Commissione Europea e accessibile a tutti. Scopriamo come funziona e come utilizzarlo in occasione della partenza per le vacanze.

Leggi anche: I consigli per partire in auto con un po’ di ordine

L’OBIETTIVO DEL GREEN DRIVING TOOL
Sensibilizzare i cittadini sulle emissioni di anidride carbonica è importante: non ci rendiamo conto infatti quanto, ogni giorno, ci ritroviamo a inquinare, a causa della nostra auto e delle abitudini sbagliate che abbiamo alla guida. Un esempio? Quando ci fermiamo in attesa di qualcuno e lasciamo l’auto accesa con il condizionatore al massimo. Il Green driving Tool può aiutarci a fare scelte più consapevoli e a capire quanto carburante consumiamo e come.

Leggi anche: Google Street View mappa l’inquinamento: l’esperimento a Oakland

COME FUNZIONA?
Utilizzarlo è semplice: basta connettersi al sito ufficiale, inserire il luogo di partenza e di destinazione e sulla destra si formerà una Google Map con il tragitto del proprio viaggio. Sulla sinistra sarà poi possibile selezionare il tipo di automobile tra diverse opzioni e il tipo di carburante utilizzato. Si possono anche precisare diverse caratteristiche, come la potenza del motore, attraverso il menù “car optional settings”. Inseriamo poi anche quanti passeggeri viaggeranno con noi e se utilizzeremo l’aria condizionata. Una volta che il tool ha tutte le informazioni necessarie, elaborerà una tabella con i risultati in termini di consumo di carburante, costo del viaggio ed emissioni di CO2. Un piccolo passo per migliorare l’aria che ogni giorno respiriamo.

Ultima modifica: 4 Luglio 2017