Foglio rosa: quello che devi sapere

92763 0
92763 0

Il foglio rosa è un documento con validità sei mesi che consente le esercitazioni di guida su strada, esso è rilasciato solo ai candidati che hanno già superato l’esame di teoria.

Foglio rosa patente b

Il foglio rosa è indispensabile per chiunque voglia prendere la patente di guida, occorre per accedere alla pratica quindi superato l’esame di teoria, serve per guidare. Il foglio rosa è un documento rilasciato per qualunque tipo di patente, in questo caso parliamo di quella di tipo B ovvero quella per gli autoveicoli, con questo documento ci si può esercitare per strada alla guida della propria auto a patto che al fianco vi sia un accompagnatore esperto che abbia già conseguito la licenza di guida. Esercitarsi in vista dell’esame finale è senza dubbio molto utile oltre alle lezioni pratiche che fornisce la scuola guida, ma occorre sempre e comunque prestare molta attenzione a regole e i limiti imposti per non incorrere poi in pesanti sanzioni.

Vediamo nel dettaglio pertanto cosa occorre sapere per ottenere il foglio rosa e quante volte è possibile rinnovarlo. La scadenza di validità di sei mesi ed è rilasciato una volta che si è superato l’esame teorico, in questo periodo l’aspirante automobilista potrà esercitarsi sempre accompagnato e potrà tentare l’esame di guida fino a due volte. Quando ci si esercita con l’istruttore dell’autoscuola, non ci sono limitazioni se invece ci si avvale di un altro accompagnatore, occorre seguire le seguenti restrizioni:

Dovrà avere la patente di guida appartenente alla stessa categoria da almeno dieci anni, non dovrà avere superato i sessantacinque anni e occorre esporre la lettera P sul retro e sul fronte della vettura che si utilizzerà per la pratica, altrimenti si rischierà una sanzione tra gli ottantaquattro e i 335 euro. Quando si faranno, le esercitazioni è acconsentito avere passeggeri a bordo, le guide obbligatorie da sostenere con l’istruttore della scuola previste per l’abilitazione sono due di guida in autostrada, due in strade extraurbane e due con visione notturna.

Per la durata dei sei mesi di validità del foglio rosa si potrà provare a dare l’esame pratico di guida come dicevamo per ben due volte, la prima volta almeno un mese dopo la data di rilascio dell’autorizzazione, se le prove di pratica non andassero bene, è previsto il rinnovo del foglio rosa, dal 2016 è consentito il riporto dell’esame di teoria si potrà richiedere un rinnovo dell’autorizzazione alla guida tenendo valido l’esame teorico già sostenuto se anche nella seconda sessione non si passerà l’ esame di guida bisognerà ricominciare tutto il percorso dal principio, esame teorico compreso.

Foglio rosa patente a

Anche per quanto riguarda le esercitazioni di guida per il conseguimento della patente a, viene rilasciato un foglio rosa per guidare il motociclo. In questo caso specifico le limitazioni riguardano l’uso di una moto con cilindrata massima di 125 cc e con potenza che non superi gli 11 KW, il foglio rosa è rilasciato dopo il conseguimento dell’esame di teoria, esame non necessario nel caso in cui si è già in possesso della patente B per automobili.

Per il conseguimento delle patenti A1 e A sono valide le stesse identiche regole della guida con il foglio rosa della patente AM , ovvero quella per i ciclomotori a due ruote, sia per quanto riguarda il limite di poter guidare in luoghi non trafficati sia per quanto riguarda il trasporto di passeggeri. Su una moto i possessori di foglio rosa che non sono maggiorenni non possono trasportare nessuno, se si tratta di un quadriciclo leggero invece, il conducente può avere una persona purché abbia la patente B da almeno dieci anni e età massima di sessantacinque anni. La guida con il foglio rosa in caso di precedente possesso di patente B per auto non necessita l’ utilizzo di moto con limiti di potenza per esercitarsi, solo se il possessore di foglio rosa non abbia compiuto i 18 anni , la contrario se l’ interessato è al primo anno di patente vanno rispettati i limiti specifici dei neopatentati.

Foglio rosa patente a1

La patente A1 è una sottocategoria della patente A e può essere conseguita dal sedicesimo anno di età, con essa si potranno condurre motocicli leggeri con cilindrata non superiore ai 125 e di potenza non superiore a undici kW, tricicli e macchine agricole con velocità massima di 40 km/h. In questo caso il foglio rosa potrà essere richiesto già il giorno dopo il compimento dei sedici anni. L’esame di teoria avverrà con il metodo quiz per il candidato che non ha mai conseguito nessun tipo di patente di guida, se si tratta di un candidato che invece è già titolare di patente non sarà necessario nessun esame teorico.

Le esercitazioni con il foglio rosa e l’esame per la parte pratica devono essere fatti secondo le limitazioni stabilite dalla legge, le esercitazioni saranno eseguite su veicoli nei quali vi sarà solo il conducente e nessun’altra persona e in luoghi pochi frequentati. In caso di conducenti disabili essi possono prendere la patente speciale A1 che sarà valida solo per la guida di tricicli e quadricicli e che raggiungono una velocità massima di 60 km/ h. Anche in questo caso la durata del foglio rosa è di sei mesi durante i quali è possibile provare l’esame di guida per due volte.

Foglio rosa patente am

La categoria AM interessa i ciclomotori a 2,3 o 4 ruote. Per quanto riguarda le esercitazioni di guida con il foglio rosa in vista del conseguimento della patente AM le regole cambiano se si tratta di ciclomotori a due ruote oppure a tre o quattro ruote. Per i veicoli a due ruote il limite riguarda i luoghi poco trafficati in cui circolare, la situazione del traffico va valutata in questi casi volta per volta e non in modo permanente, trasgredire questa regola è punita con una sanzione amministrativa. Non vi sono invece limiti di orario per circolare col foglio rosa.

Nei casi di ciclomotori a 3 o 4 ruote l’affissione del contrassegno con la lettera P sono obbligatorie come per la patente B, e le esercitazioni di guida su veicoli omologati al trasporto di un altro passeggero consentono il trasporto oltre al conducente di un’altra persona sempre purché abbia la patente B e almeno 10 anni di anzianità alla guida e un’età non superiore a 65.

Ultima modifica: 27 Giugno 2017