Cosa sono i cerchioni offset

6368 0
6368 0

cerchioni sono anelli metallici che uniscono lo pneumatico alle restanti parti della vettura. Di solito lo pneumatico viene definito come “gomma” e permette, alla vettura stessa, di aderire a qualsiasi suolo sul quale si trovi.

Il cerchione può essere realizzato secondo diversi materiali:

  • acciaio, a bassa o alta presenza di carbonio
  • in acciaio legato, il più delle volte utilizzato per la realizzazione di moto da fuoristrada o camion
  • in lega di ghisa
  • di magnesio, gli unici ad essere molto costosi
  • fibra di carbonio, utilizzata spesso per i veicoli da competizione

Due, inoltre, sono le tipologie secondo le quali vengono realizzati: a raggi e a razze/stampato.

Cerchioni offset: cosa sono

Molto spesso si sente parlare di offset, in merito ai cerchioni, ma cosa si intende precisamente?

Col termine “Offset”, solitamente abbreviato con la sigla ET, si indica la distanza, misurata in millimetri, fra il piano centrale del cerchione ed il suo piano di fissaggio. Il calcolo della distanza si ottiene in base alla posizione del piano di fissaggio.

Se questo piano è disposto precisamente al centro, si otterrà un ET neutro; se, invece, il piano di fissaggio è disposto maggiormente verso l’esterno si otterrà un ET positivo. Di contro, se è disposto all’interno si potrà ottenere un ET negativo.

Modificando il valore ET, sempre tenendo alla stessa misura la larghezza del canale del cerchione, è possibile far sporgere di più o di meno la ruota. Il canale del cerchione è, invece, quella parte fondamentale sulla quale viene disposto lo pneumatico. La descrizione della sua misura, e delle sue caratteristiche, è resa nota sulla parte esterna del cerchio ed essa cambia in base ai cerchioni ed anche agli pneumatici disposti.

I cerchioni possono essere smontabili o monoblocco ed è importante sapere che nel caso in cui l’offset sia grande, il cerchione riuscirà ad entrare tranquillamente nell’asse, ma se l’offset finirà per essere troppo grande, la ruota rischierà di toccare le cinture dei freni o anche gli ammortizzatori, rendendo quindi difficoltosa la guida. D’altro canto, se l’offset sarà troppo piccolo il cerchione rischierà, invece, di andare ad urtare la carrozzeria o di rendere difficile la rotazione della gomma.

In ogni caso, la variazione di questa misura dipenderà soprattutto dallo spazio disponibile a livello dell’asse e sarà impostata dal realizzatore stesso della vettura, a seconda alla disposizione delle parti e al loro svolgimento, quali il mozzo della ruota e il freno conseguentemente collegato.

Ultima modifica: 25 Settembre 2018