Cosa bisogna sapere sulle auto aziendali

1641 0
1641 0

Le auto aziendali sono veicoli intestati alle aziende e vengono utilizzate per un periodo che può andare da 6 mesi a 2 anni. I prezzi sono inferiori rispetto a quelli delle auto private e questi veicoli possono anche essere di seconda mano, tuttavia bisogna controllarli costantemente. Vediamo cosa bisogna sapere.

Come vengono utilizzate

Le auto aziendali vengono concesse dalle aziende ad alcuni dipendenti e rappresenta un “fringe benefit”, termine con cui vengono indicati beni e servizi il cui controvalore viene calcolato e, quindi, incluso nella busta paga di ogni dipendente che ne beneficia.

La modalità di utilizzo di questi mezzi può essere di differenti tipologie; infatti, può capitare che questi veicoli vengano consegnati ai dipendenti per poterli utilizzare durante l’orario lavorativo, tuttavia questo tipo di uso non porta con sé nessun beneficio, perché il mezzo va restituito all’azienda al termine della giornata lavorativa.

Ci sono anche dei casi in cui le auto aziendali siano un beneficio concesso ai lavoratori che hanno dei ruoli importanti all’interno dell’azienda e, in questi casi, nella busta paga del dipendente viene imputato tutto il reddito, che corrisponde al benefit derivante dall’uso del veicolo.

Infine, esistono dei casi di uso promiscuo dell’auto aziendale: il veicolo viene utilizzato per svolgere l’attività lavorativa, ma può essere usato anche per un uso personale da parte del dipendente. La percentuale di utilizzo personale viene calcolata in modo forfettario, ossia il 30% su una percorrenza media di 15.000 km all’anno e, sulla base del costo chilometrico stabilito per ogni modello, si può stabilire il valore economico da inserire in busta paga.

Per quanto riguarda i costi, la spesa necessaria ogni anno per la manutenzione di un veicolo aziendale va dai 3000 ai 4000 euro: la cifra viene calcolata inserendo il costo del carburante, la manutenzione e l’usura, le spese di assicurazione, il cambio gomme e il bollo.

Acquistare un’auto aziendale: vantaggi e svantaggi

Analizzando i vantaggi che derivano dall’acquisto di un’auto aziendale, è possibile riflettere sul fatto che questo tipo di veicolo venga utilizzato per un periodo che va dai 6 mesi ai 2 anni e, quindi, il prezzo di acquisto diminuisce rispetto ad un veicolo nuovo.

Inoltre, i veicoli aziendali sono sottoposti costantemente a controlli e, alla fine del periodo di utilizzo, viene verificata la presenza di eventuali danni da far pagare a chi ha utilizzato questi mezzi e, per questo motivo, vengono tenuti in un buono stato.

Gli svantaggi che possono derivare dall’acquisto di un’auto aziendale, invece, possono essere differenti. Innanzitutto, a volte questi veicoli vengono utilizzati per fare lunghi viaggi e, in questo modo, il chilometraggio aumenta notevolmente. Inoltre, non essendo un’auto di proprietà di un privato, può capitare che la manutenzione non venga fatta regolarmente. Infine, come per qualsiasi bene acquistato da concessionarie o aziende, si ha diritto alla garanzia legale di conformità, ma la durata potrebbe essere inferiore rispetto a quella stabilita per un’auto nuova.

Ultima modifica: 14 Marzo 2022