Corsia di sorpasso, esiste una velocità minima

4274 0
4274 0

La corsia di sorpasso, come recita il nuovo codice della strada, è la corsia che, in autostrada (e tangenziale) si trova tutta a sinistra del guidatore. E permette, qualora si proceda a velocità più sostenute rispetto al traffico, di superare i veicoli che procedono a marcia più lenta. Ciò naturalmente non significa che la corsia di sorpasso sia una sorta di “liberi tutti”.

Anche la corsia di sorpasso ha infatti le sue precise regole e le sue velocità di crociera. Spaglia chi pensa che la corsia di sorpasso sia la corsia in cui si può dare sfogo alla voglia di velocità incondizionata. Al contrario di quanto si possa pensare, infatti, la corsia di emergenza è stata istituita per migliorare le condizioni di sicurezza delle autostrade e tangenziali. Gli automobilisti che hanno “il piede più pesante”, infatti, possono occuparla senza creare stress a coloro che viaggiano a velocità più tranquille.

Velocità minime e massime in sorpasso

Ma, in ogni caso, vige sempre la regola di viaggiare sulla corsia più a destra, occupando quella di sorpasso solo ed esclusivamente per superare. Ma a che velocità si può viaggiare sulla corsia di sorpasso? Esiste una velocità massima e, soprattutto, esiste una velocità minima? Certo che sì: a governare la velocità in autostrada è la segnaletica.

Il che, tradotto, significa che non si può decidere di viaggiare a 50 chilometri all’ora – a meno che la velocità non sia dettata dalle condizioni di traffico – sulla corsia di sorpasso. E, a dirla tutta, non si può viaggiare a velocità molto basse nemmeno nelle altre corsie, fatta eccezione per quella di emergenza, sui cui, lo ricordiamo, si può viaggiare solo e soltanto in caso di comprovata necessità.

La segnaletica che dà precise indicazioni 

A stabilire le velocità di crociera, come si diceva, sono appositi segnali. In particolare, in autostrada se ne trova uno a fondo verde che, per ciascuna corsia, indica le velocità minime obbligatorie da mantenere. Precisiamo che si tratta di un obbligo e non di un suggerimento: se si viene sorpresi a viaggiare, senza motivo, a velocità inferiori rispetto a quelle indicate dalla segnaletica, infatti, si viene multati.

In generale, salvo diverse indicazioni, sulla corsia più a destra si può viaggiare senza limiti di velocità minima – ma è il buon senso a suggerire la velocità da mantenere – mentre quella centrale deve essere percorsa a una velocità non inferiore a 60 Km/h. Infine, la corsia di sorpasso, quella tutta a sinistra, deve essere percorsa a una velocità che non sia inferiore ai 90 Km/h.

Ultima modifica: 16 Marzo 2021