Come sfruttare al meglio il cruise control per i viaggi in autostrada

256 0
256 0

Con l’arrivo dell’estate, molti italiani si preparano ad affrontare lunghi viaggi in auto su e giù per il Paese per trascorrere le vacanze estive nelle proprie località preferite. Fra i sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS), un valido aiuto durante le lunghe traversate in autostrada è rappresentato dal cruise control. Questa tecnologia permette di impostare una velocità di crociera e mantenerla fino a quando si desidera. Vediamo insieme cos’è e come funziona questo accessorio e quali vantaggi derivano dal suo uso.  

Cos’è e come funziona

Il cruise control è una tecnologia che permette all’automobile di regolare automaticamente la velocità a cui questa procede sulla strada. È un optional che sta prendendo sempre più piede per svariati tipi di veicoli, sia per la facilità d’uso che per l’utilià. Ne esistono di due tipi:

  • cruise control, il quale permette di mantenere la velocità impostata dall’autista grazie a due pulsanti (solitamente un + e un -) posti sul volante della vettura;
  • cruise control adattivo, che, oltre alla velocità, prevede l’inserimento della distanza di sicurezza che si desidera mantenere da altre automobili e oggetti. Così facendo, il sistema è in grado di diminuire la velocità nel caso in cui la distanza di sicurezza non venga rispettata.

Per disattivarlo è sufficiente schiacciare qualsiasi pedale, che sia acceleratore, freno o frizione. Questo, poi, si inserisce nuovamente in maniera autonoma quando si stacca il piede dal pedale.

Vantaggi del cruise control

Il cruise control è un sistema di assistenza alla guida che aiuta l’automobilista a non superare i limiti di velocità, dandogli anche una sicurezza in più durante la marcia. È sfruttato per lo più sulle autostrade, in quanto queste strade presentano carreggiate lunghe e con poche curve che permettono di tenere una velocità costante. Grazie a questa tecnologia è possibile impostare una velocità massima di crociera ed è così possibile staccare momentaneamente il piede dall’acceleratore.

È importante sottolineare che bisogna stare sempre vigili al massimo, anche quando si imposta il cruise control, perché può sempre capitare un imprevisto per il quale è necessario recuperare il pieno controllo del veicolo. Per farlo, è sufficiente schiacciare un pedale e così facendo il sistema di cruise control viene messo in stand by. Infatti, non è inusuale che si debba effettuare un sorpasso o fermarsi ad una stazione di benzina e, grazie alla facilità d’uso del cruise control, è possibile inserirlo e toglierlo agilmente.

Ultima modifica: 26 luglio 2022