Colpo della strega e tamponamento: cosa fare

17993 0
17993 0

Cos’è il colpo della strega? Si tratta di un un dolore molto intenso localizzato nella zona più bassa della schiena, per usare termini corretti parliamo di lombalgia acuta. Essa si manifesta di conseguenza ad un movimento molto brusco, insolito, che causa la contrattura della muscolatura (un movimento difensivo che riesce ad evitare lo stiramento di un muscolo, danno che risulterebbe molto più grave). Può capitare, ad esempio, che abbassandoci per raccogliere un oggetto, veniamo colpiti da un dolore lancinante, questo perché evidentemente non siamo abbastanza elastici, o comunque tale movimento ha sollecitato in maniera troppo intensa la muscolatura paravertebrale. Pensiamo dunque al caso di un incidente stradale! In tal caso il colpo della strega può giungere con maggiore intensità e in maniera del tutto inaspettata, oltre agli altri danni causati da un normale tamponamento. Naturalmente dipende dalla natura dell’incidente e quali parti del nostro corpo vengono direttamente interessate.

Come comportarci in caso di colpo della strega

Cosa fare, dunque, in questi casi? Il modo migliore per reagire ad una cosa del genere è innanzitutto mantenere la calma, il corpo rimarrà come immobilizzato e dobbiamo assecondarlo, restando nella cosiddetta posizione antalgica, cioè nella stessa posizione in cui si è avvertito il dolore. Successivamente bisogna cercare di sdraiarsi, in questo modo  i muscoli contratti riescono a rilassarsi e a distendersi gradualmente. Assolutamente da evitare è il movimento dopo aver subito il colpo della strega, infatti molti, ignari del pericolo, cercano di riprendere le normali attività con movimenti bruschi, tuttavia questi possono causare ulteriori lesioni sia a livello muscolare sia a livello osteoarticolare.

Il riposo è importante, tuttavia non possiamo rimanere inattivi per più di 12-48 ore, perché altrimenti rischiamo di indebolire ancora di più la muscolatura che successivamente non troverà più le forze per reagire. Perciò, dopo qualche ora dal trauma subito, consiglio di iniziare a massaggiare la zona interessata e applicarvi degli impacchi con l’acqua calda.

L’unico modo per prevenire il colpo della strega è fare esercizio fisico in modo tale da avere una certa elasticità nella zona lombare e sperare quindi che non si verifichino condizioni tali da far scatenare una contrattura simile. Perciò anche dopo aver subito questo trauma il consiglio è di farsi fare massaggi decontratturanti e manipolazioni da esperti, in modo tale da distendere la muscolatura e riprendere man mano la facilità nei movimenti.

In caso di dolore molto forte si può ricorrere anche a pomate antinfiammatorie, che agiscono direttamente sulla zona interessata e non hanno effetti collaterali di nessun genere, inoltre si possono comprare tranquillamente in farmacia senza il bisogno di una ricetta medica.

Ultima modifica: 10 Maggio 2017