Autoradio non funziona: cosa fare

490 0
490 0

Durante un viaggio in macchina, l’autoradio fa compagnia a guidatori e passeggeri. In nessuna macchina deve mancare questo apparecchio, che alleggerisce le tratte e rende piacevole anche un viaggio in compagnia. Quando l’autoradio non funziona più, è necessario sapere come comportarsi per capire da dove provenga il danno. Vediamo quindi, i possibili motivi di rottura dell’autoradio e come cercare di ripararla in autonomia.

Cause e motivi

Talvolta, è possibile che l’autoradio si guasti o non funzioni. Le cause alla radice di questa spiacevole problematica possono essere diverse.

Quando si viaggia in auto può capitare di introdursi in una buca, causando un lieve impatto della vettura, che può rivelarsi dannoso. Il cambio della batteria può anche essere ricondotto a un malfunzionamento dell’autoradio.

L’autoradio, d’altronde, è anch’essa un componente in una macchina. Quindi, come gli altri componenti può capitare che non funzioni. Inoltre, le autoradio sono spesso dotate di un sistema di protezione, che attivandosi le spegne.

Comunemente, la causa principale del guasto di un’autoradio riguarda un fusibile rotto. In questo caso esistono modalità per aggiustare il danno.

Autoradio rotta: come ripararla

Nel caso in cui l’autoradio non funzioni più, è possibile provare ad aggiustarla in autonomia, con i seguenti metodi:

  • assicurarsi della pulizia dell’autoradio: per capire i motivi del malfunzionamento, si consiglia in primis di ispezionare l’autoradio per vedere che non siano presenti graffi; che il lettore CD non sia usurato o sporco. Questa operazione iniziale richiede l’utilizzo di un panno e possibilmente un CD apposito per la pulizia interna;
  • controllare i fili dell’alimentazione: estrarre l’autoradio dalla sua ubicazione e verificare che i fili siano tutti correttamente collegati;
  • verificare lo stato del fusibile: le autoradio sono collegate al fusibile, se spezzato o usurato, è impossibile che la radio funzioni. Il fusibile si trova solitamente sotto allo sterzo, di fianco al sedile del guidatore. Il libretto di istruzioni dell’auto può servire in questo caso;
  • premere il pulsante “RESET”: un’alternativa è quella di resettare l’autoradio. Il pulsante in questione è generalmente molto piccolo e per premerlo serve l’aiuto di un piccolo cacciavite o bastoncino sottile.

Se l’operazione di riparazione dell’autoradio risulta complicata o non sicura, si ricorda sempre di rivolgersi ad esperti, come meccanici o elettrauto. In alternativa estrema, se l’autoradio è totalmente danneggiata, conviene comprarne una nuova su consiglio di esperti.

Ultima modifica: 28 Settembre 2022