Auto gpl e auto ibride: i vantaggi e gli svantaggi

24912 0
24912 0

Le auto gpl e le auto ibride sono la scelta adatta per chi vuole contribuire alla riduzione dell’inquinamento limitando le emissioni di polveri sottili

Il motore di un’auto a Gpl, rispetto ad un altro alimentato a benzina o gasolio deve bruciare di più per muoversi, quindi ha un consumo maggiore stimato tra il 15% e il 20%. La straordinaria convenienza di un’auto Gpl è il prezzo del gas: circa il 60% in meno di gasolio e benzina.

Il Gpl nelle auto viene erogato attraverso un’apposita bombola posta di solito nel vano della ruota di scorta, sotto il sedile posteriore o nel porta-bagagli, con la possibilità di sottrarre spazio utile al proprietario del veicolo (circa il 20%).

Le bombole, solitamente quelle sotto la gomma di scorta, hanno una “forma a ciambella” (toroidale), differenti per struttura e costo da quelle “cilindriche”.

Negli anni passati le auto con impianto Gpl erano considerate pericolose. Ad oggi si è riuscito a sfatare questo luogo comune grazie a notevoli miglioramenti apportati dalla tecnologia.

Gli elevati standard di sicurezza sono garantiti dalle bombole fatte con acciaio, resistenti alle deformazioni ed urti e da serbatoi costruiti in lamiera d’acciaio, collaudati a pressioni di 45 bar (più del doppio delle normali condizioni lavorative dell’impianto). Inoltre l’impianto e le bombole sono fissati alla carrozzeria e non riducono eccessivamente lo spazio del veicolo.

Oltre a tutto ciò, la sicurezza degli impianti è certificata dall’attuale normativa in materia: il regolamento ECE/ONU 67/01.

Tuttavia, nonostante i miglioramenti apportati, sempre meno case automobilistiche producono modelli esclusivamente alimentati a Gpl, preferendo, invece, la doppia alimentazione benzina-gas (bi-fuel).

Ricordiamo che con l’acronimo Gpl si indica il “gas di petrolio liquefatti”, una miscela di idrocarburi derivata dal petrolio in cui l’elemento di spicco è il propano liquido.

Auto ibride: come funzionano?

Le auto ibride sono il prodotto dell’unione di due differenti tecnologie: il motore termico (benzina o diesel) e il motore elettrico. Il motore termico ha una funzione principale legata alle prestazioni dell’auto. Offre quindi garanzia di propulsione e potenza, così come avviene per le auto tradizionali. Il motore elettrico, invece, silenzioso e moderno, diventa rilevante per l’abbattimento delle emissioni e dei consumi.

I due motori sono in grado di coesistere tra loro e di lavorare in perfetta sinergia.

Le case produttrici seguono tre principali modelli costruttivi per integrare un motore termico ad uno elettrico ovvero ibrido serie o range extender, ibrido parallelo (il più usato nelle auto ibride) e ibrido misto (combinazione tra ibrido serie e ibrido parallelo).

Le auto ibride prendono l’energia elettrica necessaria attraverso l’utilizzo di vari dispositivi come le batterie, i volani ad azionamento elettrico e i supercondensatori.

Alcuni modelli sono forniti dal costruttore del sistema di “frenata rigenerativa”: un modo intelligente di sfruttare l’energia cinetica prodotta dalla frenata e trasformarla in energia elettrica, utile per essere conservata nelle batterie.

Tra le auto ibride si ricorda anche il mezzo “plug-in”: queste auto, senza avere la necessità di collegarsi alle quasi introvabili colonnine pubbliche, grazie al plug-in, si possono ricaricare ad una comune presa della corrente domestica.

Tanti modelli di ibridi  hanno in dotazione un pulsante per spegnere il motore termico. Questa funzione viene utilizzata specialmente in città, in particolare per la circolazione nelle zone a traffico limitato. Le batterie hanno la capacità di ricaricarsi nelle decelerazioni e, grazie alla tecnologia start &stop, anche quando si fermano per esempio, al semaforo.

Vantaggi e svantaggi delle due

L’uso del Gpl per le auto può essere una valida e conveniente soluzione dalla quale ottenere importanti benefici.

Vantaggi auto Gpl:

  • risparmio sui rifornimento (costi inferiori rispetto agli altri carburanti classici);

  • ottimo dal punto di vista ecologico grazie all’assenza di benzene e piombo, presenti invece in altri carburanti;

  • diminuzione delle emissioni del 50% di anidride carbonica e del 20% – 30% di polveri sottili;

  • libera circolazione senza essere assoggettati ai blocchi del traffico;

  • le auto alimentate esclusivamente a gas possono ottenere vantaggi fiscali pari al 75%. Riguardano la riduzione dell’Imposta Provinciale di Trascrizione al momento dell’immatricolazione e l’importo del bollo. Le agevolazioni cambiano da regione o provincia di residenza;

  • a breve, ci sarà l’introduzione del rifornimento Gpl in modalità self-service così come avviene per gli altri carburanti classici. L’unica differenza per l’utente, sarà quella di dover essere riconosciuto dalla macchina attraverso l’uso di una carta identificativa.

Nonostante una serie considerevole di benefici, il Gpl può avere anche delle limitazioni.

Svantaggi auto Gpl:

  • consumo maggiore di gas e una conseguente riduzione di autonomia rispetto alle automobili alimentate a benzina o gasolio;

  • manutenzione leggermente più costosa. Il filtro deve essere cambiato ogni 20.000 Km ed il serbatoio del gas, in base all’attuale normativa, deve essere sostituito ogni 10 anni dalla data di immatricolazione della vettura. Inoltre, le valvole necessitano di frequenti controlli ed è consigliato l’uso di additivi per la cura delle stesse;

  • decadimento delle prestazioni nel tempo. Soprattutto in accelerazione, il guidatore sarà costretto ad adattare il proprio stile di guida;

  • in alcune zone ancora ci sono difficoltà nel reperire distributori di Gpl anche se, oggettivamente, il numero di aperture è in aumento.

Anche le auto ibride possono rappresentare una valida alternativa alle automobili alimentate con carburanti tradizionali.

Vantaggi auto ibride:

  • riduzione dei consumi;

  • riduzione delle emissioni di CO2;

  • affidabilità;

  • silenziosità;

  • sconti sulla Rca di alcune assicurazioni;

  • esenzione del bollo in alcune regioni;

Purtroppo anche per le auto ibride ci sono delle limitazioni da prendere in considerazione.

Svantaggi auto ibride:

  • prezzo (costa circa il 40% in più di una equivalente a carburanti classici);

  • manutenzione più costosa. Particolare attenzione deve essere riservata alla batteria, il punto più delicato;

  • poche colonnine di ricarica sul territorio e per di più, solo in città;

  • non adatta a chi percorre tanti Km, in particolare in autostrada.

In conclusione, se dovete scegliere tra un’auto Gpl o un’auto ibrida, valutate attentamente quella che più si adatta alle vostre esigenze tenendo in considerazione i possibili vantaggi e svantaggi.

Ultima modifica: 31 Marzo 2017