Amplificatore: come collegarlo in auto

20838 0
20838 0

Per migliorare la qualità del suono in auto, non c’è niente di meglio da fare che montare un amplificatore, capiamo come sceglierlo e come montarlo

Migliorare la qualità del suono nella vostra auto? Non volete perdervi il meglio dell’acustica? Si può fare. Non è operazione difficile. Basterà montare un amplificatore che permetterà di avere delle performance eccezionali dal nostro impianto stereo. Non rimane quindi che decidere. Lo si può fare con molta semplicità anche se prima di tutto bisogna capire di che tipo di amplificatore si ha bisogno. Questo significa per esempio che si può optare per uno di potenza assolutamente impressionante con buona pace del nostro timpano. O semplicemente montarne uno che sia di buon livello e che migliori l’acustica senza troppi fronzoli. Si può quindi variare da un 50 watt fino ad arrivare ad un esplosivo 100 watt. Quindi solo dopo aver deciso ciò si potrà procedere.

Cos’è un amplificatore

E’ un apparecchio che permette appunto di amplificare il suono. Montarlo nella nostra auto darà sicuramente dei vantaggi acustici se non addirittura degli svantaggi per il timpano visto che la potenza potrà essere davvero tanta.

Come collegarlo

Per procedere con il collegamento sono necessari altri passaggi senza i quali diventa poco logico avere un amplificatore. E’ infatti molto importante per esempio stabilire fin da subito in quale parte del veicolo va posizionato. Nel fare questo bisogna considerare che non va montato direttamente sul telaio e deve essere distante dall’autoradio almeno un metro. Per montarlo seguendo il primo accorgimento di questa guida sarà necessario utilizzare o delle semplici rondelle oppure un telaio esterno magari in legno. Per avere buone perfomance altro consiglio è di posizionarlo al fresco. Ecco perché generalmente si monta nel bagagliaio o in alternativi al di sotto dei sedili.  Una volta stabilita la posizione si potrà procedere creando le condizioni per collegare l’amplificatore alla batteria del veicolo. Si dovrà quindi scollegare il polo negativo della batteria e attraverso un buco appositamente creato far passare il cavo dell’amplificatore. A questo punto va collegato l’alimentazione al polo positivo della batteria. Accortezza in questa fase richiederà la messa a terra. Quando si acquista un amplificatore nuovo sicuramente si prenderà anche il kit in dotazione che a questo punto del montaggio sarà molto utile. Andrà quindi collegato il cavo di alimentazione e la messa a terra. Facendo passare i cavi delle casse si potrà collegare l’impianto all’amplificatore. Identico passaggio poi per i cavi dell’autoradio. Espletate tutte queste procedure basterà ricollegare il polo negativo della batteria e verificare la funzionalità dell’amplificatore.

Ultima modifica: 7 Aprile 2017