Volvo XC40 T5 Recharge, la prova su strada del SUV ricaricabile

6490 0
6490 0

Volvo XC40 T5 Recharge rappresenta il fulcro dell’offerta di automobile ibrida ricaricabile della Casa svedese. 

In 4,43 metri di lunghezza concentra tecnologia, sicurezza, potenza e virtù. Con quella autonomia solo elettrica che permette di ottemperare alle scelta di molte amministrazioni cittadine. In sostanza, permette di poter circolare ancora a lungo nei centri urbani. 

Ciò grazie a emissioni contenute, omologate da 45 a 55 g/km di CO2. Nonostante la esuberanza del  Twin Engine, l’accoppiata tra motore benzina ed elettrico, tutto “caricato” sulla trazione anteriore con 262 cavalli di potenza di sistema. E con la batteria che garantisce chilometri veri a zero emissioni. Ci sono poi i 48 litri di benzina nel serbatoio nel caso non ci fosse una presa di carica nei paraggi.

A bordo spicca il sistema di infotainment integrato Android Automotive OS. Molto completo l’allestimento Inscription Expression (48.000 euro) abbinato a una qualità generale di sostanza: XC40 è unaVolvo molto ben fatta.

A bordo l’accoglienza è ottima, con il plus dell’accensione e della partenza nel totale silenzio. I 45 km di autonomia elettrica dichiarati nella guida reale diventano circa 35.

Se davvero si vuol viaggiare con pochissima spesa (i 10,7 kWh della batteria equivalgono circa 2 euro da presa domestica) bisogna entrare nell’ordine di idee che l’accumulatore deve essere sempre carico. Bisogna “rabbocare” la batteria ogni volta che si può.

Se si segue questo programma i consumi sono ottimi, anche di 25 km/litro su tratte medio-lunghe (circa 100 km) e oltre 30 su quelle corte. Altrimenti col normale funzionamento ibrido (a batteria scarica) i 13 km/litro sono una media normale.

Le modalità di guida del Drive Mode sono la Hybrid di default, in alternanza con Power, Pure e Off Road.

I 465 Nm di coppia a disposizione permettono ottimi spunti in  accelerazione e in ripresa, anche se Volvo XC40 T5 Recharge è nata per la souplesse e il comfort, pur avendo esuberanza da vendere. Il peso a vuoto di oltre 17 quintali non la rende una anguilla tra le curve, ma il viaggio è sempre un piacere. 

Assenza di vibrazioni T5 Recharge è godibile in ogni situazione, con una trazione anteriore sempre prevedibile, anche nelle manovre d’emergenza. Precisa di sterzo, sempre ottimo l’assorbimento delle sospensioni.

Volvo XC40 T5 Recharge, la galleria fotografica

Leggi anche: Il Ceo di Volvo vorrebbe solo auto elettriche

Ultima modifica: 2 Gennaio 2021

In questo articolo