Vespa 125 Lego, tributo a mattoncini all’Italia anni Sessanta

883 0
883 0

I miti si incontrano, Vespa 125 Lego è la conferma. Anzi due archetipi, quale Vespa, lo scooter Piaggio più famoso nel mondo, un colpo di genio italico creato nel 1946, e il colosso dei mattoncini, Lego, nato nel 1936, riferimento per la fantasia e il piacere di creare per bambini e a adulti.

Vespa 125 Lego è stata presentata, pronta per arrivare nelle case degli italiani. E un modello in scala 1:1 sarà esposto a Milano durante la Fashion Week in via Montenapoleone, dal 25 febbraio al 3 marzo. Il prodotto giusto nel posto giusto.

Set speciale

Dal 1° marzo sarà acquistabile il set 10298, dal prezzo di 99,99 euro, che riproduce fedelmente una Vespa 125 del 1965. Ben 1.106 pezzi, per un modello al solito dettagliato nelle finiture e nei particolari. Con motore rimovibile, ruota di scorta, i pneumatici bi-colore, cesta di fiori. Davvero un capolavoro del genere, come Lego ha abituato milioni di appassionati.

Tributo all’Italia, dove Lego è presente da 60 anni (1962). Marco Capone, general manager di Lego Italia, specifica la vocazione. «È un set rivolto soprattutto agli adulti, anche se i bambini restano il pubblico principale, a dispetto di un mercato del gioco che sta sviluppando». Messaggio ricevuto: un’occasione di divertimento per i papà insieme ai figli.

La cura del dettaglio

Di Vespa 125 Lego in scala 1:1 è stato realizzato un secondo esemplare. Esposto al Museo Piaggio di Pontedera. Altro capolavoro, per il quale sono state necessarie 320 ore per l’assemblaggio, con 110.000 pezzi. Ci leviamo il capello di fronte a questo piccolo grande mito.

Leggi ora: tutte le news Lego

Ultima modifica: 28 febbraio 2022

In questo articolo