Valore residuo: Astra la migliore della sua categoria

1905 0
1905 0

Opel ha comunicato che, secondo le previsioni di Bähr & Fess, Astra è la vettura con il più alto valore residuo nella sua categoria. Dopo tre anni – e 60mila chilometri – la sua svalutazione è del 41,5%. Un dato migliore di quello della Golf (43,5%), della Audi A3 (44,5%), Seat Leon e Skoda Octavia (46,5%) e Bmw Serie 1 (47%). La massima valutazione, sempre secondo lo studio di Bähr & Fess, sarebbe quella della Ford Focus con il 52%

La nostra Astra continua a inanellare una vittoria dopo l’altra nei confronti delle altre vetture, ha ricevuto numerosi premi e adesso si classifica al primo posto in un segmento particolarmente combattuto – ha dichiarato Peter Küspert, Vice President Sales and Aftersales – L’elevato valore residuo conferma l’eccellente qualità della nostra superstar. I clienti privati e gli operatori delle flotte possono avere la certezza che acquistare una Opel Astra è un buon investimento”.

Dal momento della sua presentazione, nel 2015, sono 400mila le Astra ordinate. Nel 2016, la berlina Opel è stata nominata auto dell’anno in Europa e questo ulteriore riconoscimento nelle previsioni di Bähr & Fess la rende ancora più appetibile per la clientela. Chi acquista la compatta Opel non dispone solamente di una compatta affascinante e tecnicamente eccelsa, ma anche dell’elevato valore residuo.

Ultima modifica: 29 Marzo 2017