Musk inaugura con le Tesla il tunnel sotterraneo a Las Vegas

342 0
342 0

Ecco il Las Vegas Loop, nel tunnel con Elon. The Boring Company, una delle tante società di Musk, ha inaugurato la prima sezione del tunnel sotterraneo. Ovviamente il battesimo operativo è stato appannaggio di alcune Tesla, le protagoniste del nuovo servizio.

Si tratta in in verità è il secondo tunnel, ma il primo era di prova, aperto a Hawthorne in California nel 2018. Quello del Nevada però è operativo. Dislocato su  tre stazioni, di 1,5 miglia, quasi 2,5 chilometri, sotto il Convention Center, che ospiterà il CES, evento cruciale per il settore. L’esordio è arrivato in occasione del World of Concrete Event, la mondiale del calcestruzzo. Il primo passo.

E’ stata comunicata una capacità di trasporto del tunnel è di 4.400 passeggeri l’ora. La guida al suo interno in futuro sarà totalmente autonoma, al momento ci sono addetti sulle Tesla, che portano le vetture a 35 miglia orarie (circa 55 km/h). Ma sono previste velocità maggiori nel futuro prossimo

L’amministrazione

L’obiettivo è di ridurre il traffico urbano di superficie. Le autorità di Las Vegas, città piena di attrazioni e con l’aeroporto a pochissima distanza, ha dichiarato la disponibilità a collaborare per espandere a breve termine la rete sotterranea di comunicazione. Il futuro è davvero dietro l’angolo o sotto terra?

Leggi ora: Tesla Model S Plaid+: la super berlina elettrica non si farà

Ultima modifica: 10 giugno 2021